A

 

Alpha




Alpha la prima lettera dell'alfabeto greco, e questa ‘primazia' acquista in finanza un particolare significato. Si dice ‘alpha' per denotare un rendimento superiore a quello che ci si attenderebbe dal mercato. Un gestore di fondi che consegue un alpha positivo un ‘primo della classe'. Pi precisamente, supponiamo per esempio che un fondo azionario abbia un rendimento del 25%, mentre il rendimento di un titolo sicuro a breve termine il 5 per cento. Il fondo realizza cos un ‘rendimento in eccesso' del 20 per cento. Supponiamo anche che il mercato di riferimento (l'indice di Borsa) abbia realizzato un rendimento del 9%, e che il fondo azionario di cui parliamo abbia un Beta di 2 (il che vuol dire che due volte pi rischioso del mercato di riferimento). Sarebbe quindi ‘normale' che questo rischio sia compensato aumentando per un fattore di 2 il rendimento del mercato di riferimento: il 9% diventa cos 18%. Ma il nostro fondo azionario ha realizzato un rendimento del 20% (al di l dell'investimento ‘sicuro'). La differenza fra il 20% e il 18% un 2%, e quindi l'alpha il 2 per cento.
(vedi anche Beta)

 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor

Magazine

  Tutte le iniziative Per i professionisti
 

BATMAN LA LEGGENDA

La raccolta di storie illustrate a colori per vivere le avventure dell'eroe mascherato. Dal 26 febbraio in edicola

 
Oggi + Inviati + Visti + Votati

Annunci