ILSOLE24ORE.COM > Notizie Italia ARCHIVIO

Semafori troppo rapidi per facilitare le multe, scatta l'inchiesta della Finanza

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
11 ottobre 2007

La notizia sul blog "Strade sicure", di Maurizio Caprino

Oltre 30mila multe in pochi mesi, dal 16 novembre dell'anno scorso, al maggio di quest'anno, che potrebbero essere salite, a oggi, fino a quota 50mila. Sono le contravvenzioni elevate dal Comune di Segrate attraverso il sistema «T-red» installato su cinque semafori della strada Cassanese. Questo trucco faceva sì che fosse impossibile, a chi attraversasse l'incrocio con semaforo arancione, arrivare dall'altra parte senza incappare nel rosso: la durata del colore intermedio infatti era troppo breve. Un trucco che avrebbe avuto anche un ritorno economico per la ditta che aveva installato il «T-red» dal 16 novembre del 2006. Secondo l'avvocato Francesca Fuso, che a luglio ha presentato in Procura a Milano un esposto sottoscritto da circa 110 cittadini che lamentavano irregolarità, la ditta appaltatrice percepiva il 25,1% dell'importo di ogni contravvenzione effettuata.

I sospetti di cui parlava il documento però, riguardano anche la regolarità del bando con cui era stata data in appalto la gestione dei semafori alla ditta che ha installato la tecnologia. «Crediamo che la tecnologia vincente fosse stata decisa prima della gara stessa», ha spiegato l'avvocato Fuso. «Finalmente anche le indagini della magistratura hanno dato un primo riscontro positivo ai sospetti che avevamo sollevato - ha proseguito il legale -. I cittadini di Segrate erano praticamente terrorizzati all'idea di passare in auto sulla Cassanese. Con questo sistema ci sono automobilisti che nel giro di pochi giorni o settimane si sono trovati con più di una multa e pochissimi punti sulla patente»

Il militari della Guardia di Finanza di Milano stanno compiendo acquisizioni di documenti nella sede di alcune società e stanno ponendo sotto sequestro alcuni degli apparecchi che regolano il tempo dei semafori e che, accorciando al massimo il tempo del giallo, fanno finire in contravvenzione gli automobilisti. Gli apparecchi fanno anche la foto ai contravventori.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
8 maggio 2010
8 maggio 2010
08 Maggio 2010
8 maggio 2010
8 maggio 2010
 
Prendeva la pensione della madre morta. Arrestato
L'Indagine del Cnr nei mari italiani
IL PUNTO / Il dopo Scajola e gli interrogativi sul governo
Addio a Giulietta Simionato
VIDEO / Le dimissioni di Scajola (da C6.tv)
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-