ILSOLE24ORE.COM > Notizie Economia e Lavoro ARCHIVIO

Mister prezzi all'attacco
sui rincari della carne

di Nicoletta Cottone

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
6 febbraio 2008
DOCUMENTO
L'andamento del prezzo delle carni

Per Mister prezzi ci sono le condizioni per ribassare i prezzi del pollame. E si registra preoccupazione per l'andamento dei prezzi della carne bovina, dove aumenta la forbice fra produzione e consumo. Lo ha spiegato il Garante dei prezzi Antonio Lirosi, al termine del tavolo con la filiera zootecnica, riunito presso il ministero delle Politiche agricole con tutti i rappresentanti del settore, produttori, allevatori, industriali e distributori. Sulla carne all'acquisto i cittadini registrano rincari del 3%, mentre le quotazioni riconosciute agli allevatori si sono ridotte del 2,5 per cento. Maggiori rincari si registrano per il pollame, dove l'incremento di prezzo al consumo è stato del 7,8% a fronte di un aumento del 4,2 negli allevamenti, «che stanno uscendo - sottolinea Lirosi - dalla grave crisi di prezzi e di consumi provocata dalla psicosi dell'influenza aviaria». La tensione dei prezzi del pollame, spiega il Garante, può essere in parte imputata all'aumento internazionale dei prezzi dei cereali, ma risente anche di cirticità di filiera.

Dai dati sull'andamento dei prezzi delle carni rilevati dall'Osservatorio prezzi e tariffe emerge che dal dicembre 2004 al dicembre 2007 un chilo di pollo è aumentato a Milano del 15,3%, a Firenze dell'8,3% e a Roma del 19,7 per cento. Nello stesso periodo un chilo di carne bovina di prima scelta è aumentato del 14,4% a Milano, dll'9,8% a Firenze e del 17,3% a Roma. L'Osservatorio evidenzia che fra dicembre 2004 e dicembre 2007 il tasso d'inflazione generale è stato del 6,6 per cento. Dal canto suo il presidente di Avitalia, Unione nazionale di produttori avicoli e cunicoli, Gaetano De Lauretis ci tiene a evidenziare che l'aumento dei prezzi delle carni bianche, polli e tacchini, non sono dovute a speculazioni da parte dei produttori. La voce di chi ha subito l'onda lunga della crisi per l'influenza aviaria si leva all'indomani dell'aumento a gennaio del 6,7% secondo le stime preliminari dell'Istat sull'inflazione.

Il ritardo nella flessione dei prezzi, ha detto il ministro per le Politiche agricole Paolo De Castro, «è un problema che purtroppo si verifica spesso, non solo nei prodotti alimentari, ma anche, ad esempio, nel petrolio». I prezzi, ha detto il ministro, «cominciano a calare, ma è bene ricordare che fenomeni di questo tipo non generano mai immediatamente risposte positive sui consumi».
Per la volata dei prezzi nel mese di gennaio, ha spiegato il Garante dei prezzi Antonio Lirosi, ci sono da una parte fattori contingenti, come il rincaro dei listini e di alcune tariffe e l'onda lunga del caro petrolio. Per Mister prezzi ci sono, però, le condizioni per raffreddare l'inflazione nei prossimi mesi. «Dall'inizio dell'anno abbiamo registrato la presenza di condizioni per un raffreddamento dei prezzi al dettaglio del pollo e del tacchino - ha sottolineato Lirosi- perché sono già in atto diminuzioni dei prezzi dal lato della produzione e dell'ingrosso, un'inversione di tendenza iniziata già da tre settimane come registrato da fonte Ismea». Sul caro grano Mister prezzi ha segnalato che l'Italia ha avuto «un andamento migliore della Germania e della Spagna» e che siamo ancora sotto la media europea come indice dell'inflazione anche se solo dello 0,1 per cento.

Attenzione alta, dunque, sul settore agroalimentare, anche se Lirosi ha ricordato che «il Garante non ha poteri per calmierare i prezzi perché non sarebbe compatibile con le normative europee, ma può fare sorveglianza e vigilanza attenta e mirata, può fare pressing sulle categorie, chiedere chiarimenti e informazioni sulle dinamiche nel processo di formazione dei prezzi e poi valutare le risultanze».

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
6 maggio 2010
6 maggio 2010
6 maggio 2010
6 aprile 2010
6 maggio 2010
 
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-