ILSOLE24ORE.COM > Notizie Economia e Lavoro ARCHIVIO

Energia pulita: Moncada investe 3 miliardi in sette anni

di Valeria Russo

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
10 giugno 2008
Impianto eolico (Imagoeconomica)


Tre miliardi di investimento nell'energia verde per i prossimi sette anni: è il piano di sviluppo industriale di Moncada Energy, gruppo di Agrigento tra i primi produttori di energia eolica in Italia. Il piano prevede progetti in Italia e all'estero. Non solo energia del vento, ma anche fotovoltaico, geotermia e uso delle biomasse che avranno in totale una ricaduta occupazionale di 450 nuovi addetti più 600 posti creati dall'indotto.
All'estero il gruppo siciliano, che oggi conta 180 dipendenti e cinque impianti eolici sull'Isola con un fatturato annuo che si attesta attorno ai 60 milioni di euro, ha deciso di puntare non solo sull'Europa con Albania, Bulgaria e Ucraina (si parla inoltre di future prospettive in Polonia), ma anche sull'Africa e quindi Tunisia, Mozambico e Ghana. Una scommessa sugli altri mercati energetici che porterà l'azienda Moncada ad aprire a breve degli uffici a San Francisco, Tirana e Sofia. L'obiettivo per il 2015 è arrivare a 2900 mw di potenza degli impianti realizzati.

Investimenti in Italia
Un nuovo stabilimento per la produzione di pannelli solari sarà realizzato tra Casteltermini e Campofranco, a cavallo tra le province di Agrigento e Caltanissetta, per un investimento totale di 60 milioni di euro. A regime l'impianto occuperà 160 dipendenti (a cui se ne aggiungono altri cento dell'indotto) con una produzione annua di 40 mw di pannelli fotovolaici del tipo thin film di silicio. Per la realizzazione di questi pannelli sarà creata nei prossimi giorni la Moncada Solar Equipement, società a responsabilità limitata newco tra Moncada e Mps Capital Service Banca per l'impresa Sa, che fa capo al gruppo Mps, mentre l'azienda siciliana ha da poco acquistato dall'americana Applied materials Inc. la linea di produzione di questo tipo di pannelli fotovoltaici. Le installazioni di questi pannelli saranno fatte in Sicilia per 250 mw (oltre che in Tunisia e Albania con altre pipe line da 600 mw totali).
A breve Moncada acquisterà sull'Isola una società proprietaria di un progetto per un impianto eolico da 90 mw già autorizzato, investimento che impiegherà 20 milioni di euro delle risorse preventivate nel piano industriale. Nel Canale di Sicilia l'azienda agrigentina realizzerà in partnership con Enel Produzione un impianto off-shore da 345 mw, mentre altri impianti eolici per una potenza totale di 740 mw sono in fase di realizzazione o di autorizzazione nel resto d'Italia.
Sempre in Sicilia, il piano di sviluppo del Gruppo Moncada ha annunciato un investimento da 30 milioni per la conversione di un sito industriale dismesso a Porto Empedocle (Agrigento) alla produzione delle torri e delle turbine eoliche, per lo stoccaggio dei biocombustibili e per la costruzione delle turbine termoelettriche.
Infine sull'isola di Pantelleria è in corso di realizzazione un impianto geotermico da 2,5 mw (investimenti per 10 milioni).

Investimenti all'estero
Pale eoliche a perdita d'occhio in terra albanese. Sarà la più grande centrale eolica in Europa quella che il Gruppo Moncada conta di costruire nella zona di Valona, tra la penisola di Karaburun, i monti Lungara e la città di Kanalit. Impianti con una potenza totale da 500 mw per cui il governo di Tirana ha già dato le autorizzazioni necessarie. Inoltre, in raccordo con Terna, sarà realizzata una merchant-line sottomarina tra Valona e la Puglia. In totale Moncada conta di investire in Albania per questi due progetti un terzo del budget a disposizione, circa un miliardo di euro.
Stesso progetto in Nordafrica, dove l'azienda siciliana investirà 1,5 miliardi per la costruzione di un'altra centrale eolica, sempre da 500 mw di potenza, da realizzare nella Penisola di Nebul, in Tunisia. Anche in questo caso l'impianto sarà collegato all'Italia attraverso una merchat-line sottomarina nel Canale di Sicilia. Altri impianti eolici "minori" saranno realizzati in Bulgaria per una potenza totale di 300 mw.
Nel campo dell'energia ricavata dalle biomasse, Moncada sta realizzando in Ucraina, Ghana e Mozambico 85mila ettari coltivati con piante grasse oleose (in particolare panicum virgatum e jatropha curcas) che saranno in grado di produrre biocombustibili per l'alimentazione di turbine termoelettriche da 450 kw ciascuna. Queste turbine, brevettate dall'azienda stessa e da installare solo in Sicilia, potranno generare in totale energia per 75 mw.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
6 maggio 2010
6 maggio 2010
6 maggio 2010
6 aprile 2010
6 maggio 2010
 
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-