ILSOLE24ORE.COM > Notizie Economia e Lavoro ARCHIVIO

Arrestato Cambi, fondatore di Guru

di Mara Monti

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
12 Luglio 2008
Matteo Cambi

La corsa dell'énfant prodige del made in Italy, Matteo Cambi, 31 anni, fondatore della Guru, si è fermata ieri sera al carcere di Parma. Un arresto lampo mentre stava trascorrendo un periodo di vacanza a Forte dei Marmi. Insieme all'imprenditore, sono stati arrestati la madre Simona Vecchi e Gianluca Marucco, entrambi amministratori della società e proprietari di una quota del 60 per cento.
L'ordinanza di arresto firmata dal Gup di Parma, su richiesta del pm Lucia Russo, arriva ad un giorno dalla dichiarazione di fallimento della sua società, la Jam Session, alla luce di un passivo di 152 milioni di euro a fronte di un attivo di 129,6 milioni. L'ideatore del marchio di abbigliamento della margherita, stampato sulle magliette colorate di modelle e calciatori, deve rispondere di bancarotta fraudolenta, false comunicazioni sociali, illecita ripartizione degli utili e delle riserve, infedeltà patrimoniale, false fatture per diversi milioni di euro.
Le indagini condotte dal nucleo di polizia tributaria di Bologna erano partite da una verifica fiscale lo scorso autunno dalle quale in seguito sono emerse le ingenti dissipazioni patrimoniali, come le spese per l'acquisto di un Bombardier e del suo parco auto, tutto a carico della società. A nulla era servita la richiesta della stessa azienda, che all'udienza di lunedì scorso aveva chiesto di poter essere ammessa al concordato preventivo, ma a quel punto il pubblico ministero ha ritenuto che non ci fossero le condizioni per andare avanti. Oltre alla Jam Session, sono state dichiarate fallite anche la Jam Session Holding e Jam Session retail.
Se il destino di Matteo Cambi è in mano al tribunale di Parma, quello della Guru è legato a un gruppo indiano: il 5 maggio scorso fa la società tessile Bombay Rayon Fashion ha acquistato per 33 milioni di euro il brand inventato dall'imprenditore emiliano nel 1999 (la formula è quella dell'affitto del ramo d'azienda con una call option per l'acquisizione entro 5 anni). Intervistato dal canale televisivo finanziario indiano Cnbc-Tv18 subito dopo l'operazione, il managing director della società, Prashant Agarwal, aveva spiegato che il marchio italiano era stato scelto sia per la sua «iconicità presso il pubblico giovane» sia per il fatto di essere noto in tutta Europa. Ma all'epoca Matteo Cambi era ancora un uomo libero.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
6 maggio 2010
6 maggio 2010
6 maggio 2010
6 aprile 2010
6 maggio 2010
 
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-