ILSOLE24ORE.COM > Notizie Economia e Lavoro ARCHIVIO

Alitalia, al lavoro nella notte
per un accordo quadro

di Nicoletta Cottone

Pagina: 1 2 di 2 pagina successiva
commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
14 settembre 2008
Un aereo Alitalia decolla dall'aeroporto di Fiumicino (Reuters)

Si prospetta una lunga notte di trattative sulla vicenda Alitalia. Il confronto generale sul piano di salvataggio, presso la sede del ministero del Lavoro di via Fornovo a Roma, previsto inizialmente alle 18, slittato alle 19, è ora annunciato, secondo fonti sindacali, alle 22.
Cgil, Cisl, Uil e Ugl lavorano per raggiungere un accordo quadro. Il confronto è in corso al ministero del Lavoro nella sede di via Veneto, dove insieme al ministro Maurizio Sacconi ci sono l'amministratore delegato di Cai Rocco Sabelli e i segretari generali dei quattro sindacati, Guglielmo Epifani, Raffaele Bonanni, Luigi Angeletti e Renata Polverini.

Nel corso della giornata convulsa e piena di tensione, sono ripresi gli incontri informali sul piano di salvataggio Alitalia, con l'obiettivo di arrivare in serata, a riconvocare un tavolo formale per un rush finale con i sindacati. Le associazioni dei piloti Anpac e Up auspicano che la proposta di mediazione del governo per risolvere la trattativa su Alitalia, «se fosse prendere o accettare, sia accettabile altrimenti dovremo lasciare», come ha sottolineato il presidente dell'Up, Massimo Notaro, al termine dell'incontro informale con il governo a palazzo Chigi. «È difficile essere ottimisti in questo momento» - ha aggiunto il numero uno dell'Anpac, Fabio Berti, sottolineando che se ci fosse a una proposta prendere o lasciare «ci troveremmo di fronte a un fatto compiuto. Speriamo di no».

Nella mattina di domenica gli incontri di mediazione del Governo si sono svolti al ministero del Lavoro, poi a Palazzo Chigi due riunioni separate con le organizzazioni dei dipendenti di volo: la prima con gli assistenti di volo rappresentati da Anpav, Avia e SdL, la seconda con i piloti dell'Anpac e dell'Up. Il ministro dei Trasporti Altero Matteoli spera che stasera sia possibile raggiungere un accordo.

Contestato Fantozzi davanti al ministero del Lavoro
Attesa ad alta tensione davanti alla sede del ministero del Lavoro di via Fornovo, dove per le ore 19 era previsto l'inizio dell'incontro tra governo e sindacati, poi slittato alle 22. C'è un massiccio dispiegamento di forze dell'ordine, blindati compresi, e centinaia di lavoratori della compagnia di tutte le categorie hanno organizzato un sit in. Presenti tutti i rappresentanti delle tre categorie, dai piloti in divisa, a hostess e steward agli assistenti di volo. L'arrivo del commissario straordinario di Alitalia Augusto Fantozzi è stato accolto da pesanti slogan. Molti dipendenti espongono cartelli con scritto: «Il contratto non si tocca, lo difenderemo con la lotta».
Gli assistenti di volo dell'Alitalia, che fuori dall'orario di lavoro avevano stazionato dalla tarda mattinata nell'area del Leonardo da Vinci antistante il varco equipaggi, per poi sfilare nel pomeriggio in corteo in aeroporto, hanno lasciato poco prima delle 19 lo scalo per recarsi a Roma, al ministero del Lavoro. A Fiumicino è rimasto solo un drappello di lavoratori.
Dinanzi a Palazzo Chigi, è completamente vuota piazza Colonna, blindata dalla Polizia: non viene consentito a nessuno nè sostare nè attraversarla. Una misura di sicurezza presa dopo la riunione di un presidio di dipendenti di Alitalia, ieri notte, mentre era in corso un incontro con i sindacati confederali.

Piccoli passi avanti nella trattativa con i piloti
I piloti non sono ottimisti sul buon esito della trattativa sull'Alitalia. All'uscita da Palazzo Chigi, dove hanno avuto un incontro informale con il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Gianni Letta, ribadiscono infatti che il vero nodo è il piano industriale, dove la posizione della Cai è ferma. Per il leader dei piloti dell' Anpac, Fabio Berti, «i punti di criticità sul piano industriale sono determinanti». Chiudere la trattativa oggi è un risultato, dice, «che non dipende solo dai piloti, c'è una posizione critica trasversale: dipende da tutte le nove sigle». I ritocchi alla proposta sul contratto di lavoro sono «molto interessanti» per quanto sia ancora «un contratto da studiare»: è un punto che comunque «potrebbe essere determinante se affiancato da una soluzione accettabile sul piano industriale». La possibilità che si è aperta di un contratto da dirigente per i piloti «è un punto di partenza» per il presidente dell'Up Massimo Notaro, ma «l'ostacolo vero è un piano industriale che disegna una compagnia troppo piccina: se dovrà cedere quote di mercato alla concorrenza sarà poi difficilissimo recuperarle. Il contratto, poi, non compensa il taglio di 1.000 piloti». Notaro ribadisce la disponibilità ad accettare un taglio delle condizioni economiche contrattuali del 25% rispetto agli standard delle compagnie europee.

Assistenti di volo: no a tagli della retribuzione
Gli assistenti di volo sono disponibili a un aumento della produttività nell'ambito del confronto sul nuovo contratto di lavoro previsto dal piano di salvataggio per Alitalia ma chiedono di «non toccare retribuzioni di fatto e minimi tabellari, né la quattordicesima». Per quanto riguarda le qualifiche sono d'accordo sull'introduzione di una figura unica sui voli a medio raggio, mentre per il lungo raggio chiedono le figure del capocabina e del sottocapocabina. Su riposi e ore di lavoro gli assistenti di volo chiedono un trattamento analogo a quello dei piloti, con la disponibilità a 11 giorni al mese di riposo contro i 10 proposti. Viene anche sostenuta l'esigenza di mantenere il regime previdenziale e di assistenza sanitaria in vigore. E sono ritenuti necessari un rimborso delle spese di trasporto e parcheggi gratuiti per far fronte all'eliminazione dei trasferimenti sul posto di lavoro oggi garantiti dalla compagnia.

  CONTINUA ...»

Pagina: 1 2 di 2 pagina successiva
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
6 maggio 2010
6 maggio 2010
6 maggio 2010
6 aprile 2010
6 maggio 2010
 
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-