ILSOLE24ORE.COM > Notizie Economia e Lavoro ARCHIVIO

Lufthansa lancia la corsa allo shopping globale

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
6 Gennaio 2009

La mappa delle alleanze nei cieli mondiali sta cambiando rapidamente. Le intese commerciali non bastano più per suggellare i matrimoni. Il nuovo credo è quello delle acquisizioni, del consolidamento, un mezzo che consente più facilmente di ottenere risparmi e sviluppare i ricavi.

Protagonista dell'ondata di acquisizioni che parte dall'Europa è la Lufthansa, leader della Star Alliance, la più vasta alleanza globale tra aviolinee. La compagnia tedesca negli ultimi dodici mesi si è impegnata in un vasto shopping mondiale. Nel dicembre 2007 ha acquisito il 19% della JetBlue Airways, compagnia low cost negli Stati Uniti. Nel 2008 Wolfgang Mayrhuber ha lanciato l'offensiva in Europa: ha acquisito la Sn Brussels, la compagnia nata dalle ceneri dell'ex Sabena, come aveva fatto nel 2005 con la Swiss, erede della gloriosa Swissair. Chi crede nella cabala avrebbe potuto dunque scommettere che dopo questi due colpi avrebbe potuto chiudere il terzo, l'acquisizione della "nuova" Alitalia.

Ma gli è andata male, a meno di colpi di scena, soprattutto perché Lufthansa non ha dissimulato le sue vere intenzioni, assumere immediatamente il comando della compagnia italiana. Si racconta che nel giugno 2008, in un incontro con il sottosegretario Gianni Letta e i vertici dell'allora nascente cordata italiana, Roberto Colaninno e Rocco Sabelli, Mayrhuber abbia messo candidamente le carte in tavola: «Abbiamo noi la ricetta per risolvere i vostri problemi. L'Alitalia è al capolinea. Voi dovete fermarla, mettere a terra tutti gli aerei. Ci pensiamo noi con la nostra flotta a garantire tutti i collegamenti. Poi si riparte con una nuova compagnia».

Quest'uscita allo scoperto di Mayrhuber come una sorta di "invasore" ha creato malumore nelle controparti, anche se Lufthansa è stata poi effettivamente coinvolta nella trattativa per il partner della nuova Alitalia. Alla fine sembra che il suo ruolo sia stato più quello di lepre per far correre Air France-Klm che di un serio candidato all'alleanza finale. Tanto più che i tedeschi non avrebbero mai messo sul piatto l'offerta cara ai politici del fronte del Nord, cioè lo sviluppo di un'attività intercontinentale da Malpensa. Neppure Lufthansa avrebbe cioè tentato di trasformare in hub un aeroporto che oggi è mal collegato con strada e ferrovia, che è costoso alimentare con voli dai centri periferici, che presenta carenze nelle infrastrutture per la disposizione delle piste.

La strategia di Lufthansa è proseguita con l'acquisto della maggioranza di Bmi, l'ex British Midland, che ha preziosi slot a Londra Heathrow, poi nel carniere è entrata Austrian.

Air France-Klm, prima al mondo per fatturato, si rafforza notevolmente accontentandosi, sorniona, di avere "solo" il 25% della nuova Alitalia. La preda le viene servita su un piatto d'argento. Jean-Cyril Spinetta compra una società ripulita dai debiti e dagli esuberi, a prezzi molto più convenienti di quello che avrebbe pagato la scorsa primavera quando trattava con Maurizio Prato, non ha il fastidio di avere un concorrente sulle rotte nazionali perché anche Air One fa parte del "perimetro", né ha bisogno di chiedere il comando perché lo esercita di fatto: sulle rotte Italia-Francia c'è un'attività congiunta che risale al 2001 e che vede Air France in posizione dominante, sul lungo raggio si continuerà ad utilizzare in maniera massiccia l'aeroporto Charles De Gaulle per la debolezza della flotta italiana.

L'altro gigante europeo, British Airways, è solo terzo nella partita mondiale delle alleanze, all'interno di Oneworld. L'obiettivo principale di Willie Walsh resta la fusione con Iberia. Gli spagnoli però non cedono facilmente e hanno approfittato dei ribassi di Borsa dei mesi scorsi per acquisire una quota nel vettore inglese. Sembra più faticoso il piano di Walsh per sviluppare voli transatlantici congiunti in una joint venture operativa con American Airlines, per i vincoli posti dall'Antitrust a Washington. (G.D.)

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
6 maggio 2010
6 maggio 2010
6 maggio 2010
6 aprile 2010
6 maggio 2010
 
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-