ILSOLE24ORE.COM > Notizie Finanza e Mercati ARCHIVIO

Financial Times: accordo segreto tra Enac e Alitalia per voli Malpensa

di Elysa Fazzino

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
2 aprile 2008

L'accordo sui diritti di volo stipulato tra l'Alitalia e l'Enac, l'Ente nazionale per l'aviazione civile, è al centro di un articolo pubblicato oggi dal Financial Times che rilancia un'anticipazione del Sole 24 Ore di domenica 30 marzo. Secondo quanto scrive il corrispondente Guy Dinmore, diverse compagnie aeree italiane contestano un accordo «riservato» che, secondo fonti ufficiali e industriali, è stato fatto approvare dal governo per facilitare il takeover da parte di Air France-Klm. L'accordo, i cui dettagli non sono stati resi pubblici, è stato firmato il 14 marzo, lo stesso giorno in cui Air France-Klm ha fatto la sua offerta vincolante per Alitalia, offerta approvata sia da Alitalia che dal ministro dell'Economia.

Il quotidiano economico britannico scrive che il ministro dei trasporti Alessandro Bianchi non ne era al corrente al momento dell'accordo, anche se l'Enac rientra nella sua giurisdizione. Bianchi «era furioso e si è lamentato con il ministro Tommaso Padoa-Schioppa», scrive il Financial Times, citando «una fonte governativa». L'accordo tra Enac e Alitalia, spiega il quotidiano, riassegna i diritti di volo per alcune rotte intercontinentali dall'aeroporto di Milano Malpensa che Alitalia non intende usare, ma che «interessano Air France-Klm». L'accordo, inoltre, assegna i diritti di volo di Volare, una compagnia aerea low-cost salvata dalla bancarotta nel 2006, «anche se una sentenza della più alta corte amministrativa italiana (Il Consiglio di Stato, ndr) ha stabilito il 3 marzo che la vendita di Volare era irregolare e deve essere ripetuta». Citando fonti industriali, il Financial Times scrive che «Volare è stata privata dei suoi beni prima di essere rimessa in vendita di nuovo». «Tra le condizioni poste da Air France-Klm per portare avanti la sua offerta – continua il quotidiano – c'era la garanzia che Alitalia avrebbe mantenuto "l'attuale portafoglio dei diritti di volo di Alitalia" », come previsto dall'accordo sottoscritto con Enac.

Secondo il Financial Times, almeno cinque compagnie aeree chiedono di rendere pubblici i dettagli dell'accordo e «stanno considerando un'azione legale». Il quotidiano cita Air One, Blue Panorama, Eurofly, Air Italy e Neos. Un'esponente dell'Enac – scrive – ha detto che l'accordo è «completamente normale» e si preparava a divulgarne i dettagli. Padoa-Schioppa ha negato di essere direttamente coinvolto. Sulla questione – conclude il Financial Times – la Regione Lombardia, dove è situato l'aeroporto di Malpensa, «potrebbe decidere già oggi se avviare un'azione legale contro l'Enac e il governo».

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.