ILSOLE24ORE.COM > Notizie Finanza e Mercati ARCHIVIO

Alitalia: prorogato il termine della trattativa con i piloti

di Nicoletta Cottone

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
25 settembre 2008
(Afp)

Nulla di fatto nella trattativa con i piloti per risolvere la vertenza Alitalia. «Poichè proseguono i contatti bilaterali - spiega una nota di Palazzo Chigi - tra il sottosegretario Letta e alcune organizzazioni sindacali dei lavoratori dell'Alitalia, il termine per l'adesione all'accordo già sottoscritto da Cgil, Cisl, Uil e Ugl è stato prorogato alle 13 di venerdì 26 settembre 2008». Stiamo lavorando, «discutiamo, ma non siamo giunti a nessun risultato» ha spiegato il leader dell'Anpac, Fabio Berti, lasciando Palazzo Chigi.
Anche le sigle degli assistenti di volo hanno deciso di prendersi tutto il tempo disponibile, come sottolineano i leader di Anpav, Sdl e Avia.

Firmato l'accordo con la Cgil sull'offerta Cai. Cgil, Cisl, Uil e Ugl hanno firmato l'accordo quadro proposto da Cai con la mediazione del Governo per Alitalia. L'accordo quadro con due protocolli sul piano e i contratti cui è allegato il verbale con le integrazioni che entrerà a far parte dell'accordo è stato firmato dalle 4 sigle sindacali, Cgil, Cisl, Uil e Ugl, dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Gianni Letta, e dal presidente di Cai, Roberto Colaninno. Guglielmo Epifani, leader della Cgil, prima di firmare ha atteso di vedere i testi con le integrazioni, compresa la parte sui precari. «Dopo un lunghissimo cammino siamo finalmente arrivati alla mèta e abbiamo sconfitto il partito del fallimento, il partito dei consapevoli fautori del fallimento», ha commentato il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni.

Entro 20 giorni l'affidamento della nuova compagnia. L'amministratore delegato di Cai, Rocco Sabelli, ha espresso la propria soddisfazione «per aver salvaguardato il piano industriale» e per il fatto che «la linea negoziale è rimasta quella iniziale». Ora si continua a lavorare per portare «a bordo» piloti e assistenti di volo. Entro venti giorni ci sarà la conclusione della vicenda con l'affidamento alla nuova compagnia. L'offerta della Cai, ha spiegato il commissario straordinario Augusto Fantozzi, scadrà il 15 ottobre e «spero entro questa data di fare il closing e passare la gestione». E Fantozzi chiede di volare Alitalia. «L'Alitalia vola, continua a volare, ma c'é stata una riduzione di vendita di biglietti per una comprensibile incertezza e dubbi e qualche speculazione. Aiutateci affinché questo non avvenga ancora, bisogna dire "comprate i biglietti Alitalia"». L'offerta della Cai, si legeg in una nota di Alitalia, «deve considerarsi pienamente valida alle medesime condizioni e termini inizialmente stabiliti salvo la proroga del termine di scadenza differito al 15 ottobre». Augusto Fantozzi ha comunicato, inoltre, che continua intanto a ricevere «manifestazioni di interesse e di intenti su beni e attività delle imprese del gruppo».

Le modifiche all'accordo. Il Governo ha convinto Cai a ripresentare la propria offerta per il salvataggio di Alitalia. «Abbiamo riannodato i fili di un discorso che si era interrotto, ma non compromesso», ha sottolineato Letta. Le modifiche introdotte, ha spiegato Epifani, consentiranno una difesa del salario dei piloti e assistenti di volo la cui decurtazione del 6-7% sarà compensata con un aumento della produttività. Con l'accordo è giunta anche la rassicurazione che il personale con stipendi di 1.200-1.1300 euro non avrà decurtazioni, mentre i piloti potranno mantenere gli stessi stipendi con un aumento della produttivita. Cancellata la norma che avrebbe decurtato gli stipendi del personale di volo per i primi tre giorni di assenza per malattia. Gli assunti nella nuova compagnia aerea saranno 12.500 , mentre gli esuberi ammontano a 3.250, ha spiegato Luigi Angeletti, leader della Uil. I cassintegrati a tempo indeterminato di Alitalia avranno la prioritá per i nuovi contratti a termine che fará Cai. I lavoratori a tempo determinato potranno avere la cassa integrazione solo per il tempo residuo di lavoro previsto dal contratto.

Air France-Klm pronta a rilevare una quota del 10-20 per cento. Sul fronte del partner industriale estero sarà Cai a sceglierlo più avanti dopo un confronto con i vettori europei. Intanto si segnala che Air France-Klm potrebbe rilevare una partecipazione tra il 10% e il 20% nel capitale Alitalia. Lo indicano fonti industriali citate da France Presse. Un portavoce del vettore franco olandese ha ribadito che il gruppo ha sempre manifestato la volontà di assumere una partecipazione di minoranza in Alitalia, se la cordata italiana della società Cai dovesse procedere all'acquisizione. Air France-Klm possiede già il 2% di Alitalia, di cui è partner nell'alleanza Skyteam.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.