ILSOLE24ORE.COM > Notizie Finanza e Mercati ARCHIVIO

Safilo passa agli olandesi Aumento da 300 milioni

di Monica D'Ascenzo

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
20 Ottobre 2009

Hal Holding sarà il nuovo azionista di maggioranza del gruppo Safilo. Il consiglio di amministrazione dell'azienda veneta ieri ha approvato l'accordo con la società d'investimenti olandese. La riunione si è protratta fino a tarda serata e la comunicazione al mercato è attesa entro l'apertura delle contrattazioni oggi.

L'operazione prevede diverse tappe e porterà Hal Holding a controllare una quota tra il 37,23% e il 49,99% (dal 2,08% attuale), mentre la famiglia Tabacchi scenderà dall'attuale 39,89% a circa il 10 per cento.

L'accordo vincolante con il gruppo olandese, raggiunto dopo mesi di trattative guidate dall'amministratore delegato Roberto Vedovotto (ex Lehman Brothers e Morgan Stanley), si snoderà in un primo aumento di capitale riservato pari al 10% del capitale sociale per un importo stimato attorno ai 50 milioni di euro. Un secondo step, invece, prevede poi il lancio di un aumento di capitale sul mercato, garantito da Hal Holding e dalle due banche creditrici Intesa Sanpaolo e Unicredit, per un ammontare di 250 milioni di euro.

Un ulteriore tassello dell'intesa è rappresentato dalla cessione al gruppo olandese della rete retail di Safilo in Australia, Spagna e Messico per un importo di 20 milioni di euro. Hal Holding va a completare così il proprio portafoglio, che conta diverse catene di distribuzione nel settore dell'ottica e dell'occhialeria: Pearle Europe presente in 24 paesi con 2.587 negozi e 1,5 miliardi di fatturato e GranVision presente in 18 paesi con 1.235 negozi e un miliardo di ricavi, oltre a catene minori in Turchia (Atasun Optik 20 negozi e Fahrikuz Optik con 9 negozi), in Russia (Lensmaster con 69 negozi) e in Cina (Shangai Red Star Optical con 76 negozi). Il gruppo padovano cede, quindi, il 60% di Sunglass Island (38 negozi) e Island Optical (7 negozi) in Messico, la catena Just Spectacles (44 negozi) in Australia e i 60 negozi Navoptik in Spagna. Invece continua a mantenere il controllo della catena Solstice negli Stati Uniti.

Nel complesso l'operazione porterà ad un dimezzamento del debito di Safilo, che a fine giugno era pari a 592 milioni a fine giugno. Allo stesso tempo sono state rinegoziate le condizioni e i covenant del debito e le due banche creditrici si sono impegnate a rifinanziare l'azienda. Non è finita qui: Hal Holding lancerà anche un'offerta sul bond Safilo, di cui controlla già il 40% grazie ad un accordo con i bond holder (tra cui compare anche Oak3). Termine per l'accettazione dell'offerta sarà il raggiungimento del 70 per cento.

Il gruppo olandese è stato assistito nelle trattative dallo studio legale Gianni, Origoni, Grippo e Partners, mentre Safilo è stato affiancato dallo studio Marena Bonvicini, da Linklaters e dallo studio Galante e Associati. Clifford Chance è stato infine l'advisor delle banche.

Il titolo Safilo ieri ha registrato un rialzo del 4,12% a 0,6195 euro anche per le indiscrezioni circolate sul mercato a proposito di un'imminente operazione.

20 Ottobre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio


L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.