ILSOLE24ORE.COM > Notizie Italia ARCHIVIO

Berlusconi difende lo scudo fiscale: «Soldi sacrosanti, aiuteremo chi ha bisogno»

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
1 ottobre 2009

I soldi che rientreranno in Italia grazie allo scudo fiscale «sono sacrosanti» e «ci serviranno per dare una mano a tutti coloro che hanno bisogno». A dirlo è il premier Silvio Berlusconi, che in un'intervista al Tg5 dice la sua sul provvedimento che sarà definitivamente approvato oggi dalla Camera all'indomani del voto di fiducia. «Questi capitali che entreranno saranno gravati da un 5% di imposta e dovrebbero costituire un forte ingresso di alcuni miliardi di euro nelle casse dello Stato», ha detto Berlusconi, che ha anche ricordato come «in costanza della crisi» il Governo è riuscito «a non emettere nuove imposte, a non alzare la pressione fiscale, a non mettere le mani nelle tasche degli italiani e che un avvento di nuovi soldi nelle casse dell'erario ci servirà per spese di buon senso, come università e sanità che non siamo riusciti a fare».

Il premier è poi tornato sulla recente consegna delle prime case ai terremotati d'Abruzzo.
Il modello utilizzato per la ricostruzione, che ha permesso un «exploit che ha demolito tutti i record mondiali», potrà essere utilizzato «per tutte le opere pubbliche urgenti: dobbiamo ad esempio uscire dall'attuale situazione delle carceri» perché lo Stato «può togliere la libertà, ma non la salute». Il modello, ha proseguito Berlusconi, potrà essere impiegato per «realizzare vicino ai capoluoghi di provincia un quartiere o una 'new town' per i giovani» che vogliono una casa. «Parliamo - ha sottolineato - di un arco temporale di due anni». Lo stesso sistema, ha concluso, potrebbe essere usato per la realizzazione di infrastrutture nel Mezzogiorno.

Infine, non c'è alcun progetto di revisione del programma di governo che è e resta «quello presentato agli elettori». In vista della nuova tornata elettorale per le regionali, Berlusconi ha annunciato che ci saranno «nuovi programmi» che guarderanno, tra l'altro, allo sviluppo delle infrastrutture e a quello della produzione e distribuzione dell'energia e che questi saranno raccordati con il programma di governo.

1 ottobre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio


L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER
Effettua il login o avvia la registrazione.
 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
8 maggio 2010
8 maggio 2010
08 Maggio 2010
8 maggio 2010
8 maggio 2010
 
Prendeva la pensione della madre morta. Arrestato
L'Indagine del Cnr nei mari italiani
IL PUNTO / Il dopo Scajola e gli interrogativi sul governo
Addio a Giulietta Simionato
VIDEO / Le dimissioni di Scajola (da C6.tv)
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-