NORME &TRIBUTI

 
 
 
La Finanziaria 2009
 
HOME DEL DOSSIER
Contenuti
Documenti
Cronaca
Analisi

Manovra, l'Abc in 150 voci

di Nicoletta Cottone

Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 di 19 pagina successiva
commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci

«... PAGINA PRECEDENTE
Fondo per gli interventi strutturali di politica economica (articolo 63, comma 10 e articolo 81, comma 38-ter). Incremento delle disponibilitÓ del Fondo per gli interventi strutturali di politica economica: 500 milioni di euro per l'anno 2008; 2.340 milioni di euro per gli anni 2009 e 2010 e 2.310 milioni di euro a decorrere dall'anno 2011 (articolo 63). La dotazione viene incrementata di 168 milioni per il 2008, 267,3 milioni per il 2009, 71,7 milioni di euro per il 2010 e 77,5 milioni di euro a decorrere dal 2011.

Fondo per il finanziamento di interventi finalizzati al potenziamento della rete infrastrutturale di livello nazionale (articolo 6-quinquies). Istituito, a decorrere dal 2009, nello stato di previsione del ministero dello Sviluppo economico, un Fondo per il finanziamento di interventi finalizzati al potenziamento della rete infrastrutturale di livello nazionale, comprese le reti di telecomunicazione ed energetiche. Nel Fondo confluiscono le risorse nazionali previste per l'attuazione del Quadro strategico nazionale (QSN) 2007-2013 in favore di programmi infrastrutturali di rilevanza strategica nazionale, di progetti speciali e di riserve premiali definite dal Cipe con delibera n. 166 del 2007, con esclusione di quelle risorse che alla data del 31 maggio 2008 siano giÓ state vincolate all'attuazione di programmi giÓ esaminati dal CIPE o destinate al finanziamento della "premialitÓ". La dotazione del fondo sarÓ ripartita con delibera Cipe, su proposta del ministero dello Sviluppo economico, d'intesa con il ministero delle Infrastrutture, sentita la Conferenza Unificata. Lo schema di delibera Ŕ trasmesso al Parlamento per il parere delle Commissioni competenti. La ripartizione delle risorse del Fondo sarÓ effettuata nella percentuale dell'85% in favore delle Regioni del Mezzogiorno e del restante 15% in favore delle regioni del Centro Nord.

Fondo per il finanziamento di misure di proroga di agevolazioni fiscali (articolo 63, comma 8). Istituito nello stato di previsione della spesa del ministero dell'Economia un Fondo per il finanziamento delle misure di proroga delle agevolazioni fiscali riconosciute a legislazione vigente. Stanziamento di 900 milioni di euro per l'anno 2009 e di 500 milioni a decorrere dall'anno 2010. La proroga dell'agevolazione sarÓ disposta da specifici provvedimenti normativi adottati di volta in volta e la copertura dei relativi oneri (in termini di minori entrate) sarÓ posta a valere sulle disponibilitÓ del Fondo.

Fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche (articolo 63, comma 3). Incrementato di 300 milioni per l'esercizio 2008 il Fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche istituito dalla Finanziaria 2007. La disposizione consente alle istituzioni scolastiche di effettuare acquisti di beni e servizi indispensabili a garantirne l'efficienza, anche in relazione ai debiti pregressi accumulati dalle istituzioni stesse.

Fondo per il trasporto pubblico locale (articolo 63, commi 12 e 13). Ricostituita la dotazione finanziaria del Fondo per la promozione e il sostegno dello sviluppo del trasporto pubblico locale. La ripartizione delle risorse Ŕ demandata a un decreto Infrastrutture, d'intesa con la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano.

Fondo per l'occupazione (articolo 63, comma 6). Incremento di 700 milioni di euro per l'anno 2009 della dotazione del Fondo per l'occupazione.


Fondo per le aree sottoutilizzate (articolo 6-quater). Con lo scopo di concentrare le risorse del Fondo per le aree sottoutilizzate (Fas) su interventi di rilevanza strategica nazionale, revoca, su indicazione dei Ministri competenti, delle assegnazioni effettuate dal Cipe per il periodo 2000-2006, di quelle in favore di amministrazioni centrali, con le delibere adottate fino al 31 dicembre 2006, nel limite dell'ammontare delle risorse che entro la data del 31 maggio 2008 non sono state impegnate o programmate nell'ambito di accordi di programma quadro (Apq) sottoscritti entro tale data. Sono escluse le assegnazioni per progetti di ricerca, anche sanitaria.

Fondo per le politiche sociali (articolo 63, comma 7). Integrazione di 300 milioni di euro per l'anno 2009 dell'autorizzazione di spesa del Fondo per le politiche sociali, determinata dalla tabella C della Finanziaria per il 2008.

Forze armate (articolo 65). Gli oneri relativi alla professionalizzazione delle forze armate sono ridotti del 7% per il 2009 e del 40% a decorrere dall'anno 2010. Le riduzioni devono conseguire economie di spesa per un importo non inferiore a 304 milioni di euro a decorrere dall'anno 2010.

  CONTINUA ...»

Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 di 19 pagina successiva
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio

L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER
Effettua il login o avvia la registrazione.
 
 
 
 
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-