I conti del calcio: Milan in rosso di 30 milioni

di Gianni Dragoni

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
21 Gennaio 2009

Quasi 11 milioni versati da Silvio Berlusconi nelle casse del Milan nel gennaio 2007. Altri 25 milioni versati nel gennaio 2008. Quest'anno, ancora non si sa.
Certo, se fosse andata a buon fine la vendita di Kakà allo sceicco del Manchester City, i 110 milioni offerti (almeno, così si dice) avrebbero turato le falle del bilancio e consentito di realizzare un bell'avanzo, circa 105 milioni di plusvalenza.
Dovrà essere quindi ancora la Fininvest, azionista con il 99,93%, a preoccuparsi di ricostituire, se necessario, il patrimonio della squadra rossonera. Anche l'anno scorso i conti del Milan – che con una deroga della Figc ha spostato la data di chiusura del bilancio al 31 dicembre, rispetto al termine della stagione sportiva, il 30 giugno – si sono chiusi in rosso, secondo le previsioni degli amministratori. Nella semestrale della Fininvest al 30 giugno 2008, si legge che nel semestre «il gruppo Milan apporta una perdita di 30 milioni», peggiorata rispetto ai 12 milioni del primo semestre 2007.
Non è detto che la situazione sia peggiorata nel secondo semestre. Perché nella seconda parte del 2007 il Milan aveva pagato i premi per la triplice vittoria in Champions League, Supercoppa europea, Fifa Club World Cup.
Il bilancio 2007, l'ultimo disponibile, dichiara una perdita netta consolidata di 31,7 milioni, dopo l'utile di 11,9 milioni del 2006 realizzato grazie alla plusvalenza da 45 milioni per la cessione al Chelsea di Shevchenko, che è tornato al Milan l'estate scorsa. Il patrimonio netto consolidato a fine 2007 era negativo per 47,5 milioni.
Kakà, contrato in scadenza al 30 giugno 2013, era iscritto a un valore netto di 4,55 milioni, rispetto a un «costo storico» di 8,54 milioni, il prezzo di acquisto dal Sao Paolo. Quel costo risultava maggiorato in bilancio di «incrementi» per 1,25 milioni, a 9,79 milioni, ma andava depurato di ammortamenti per 5,24 milioni, dei quali 826mila nell'esercizio.
La rosa dei calciatori era iscritta a fine 2007 nelle immobilizzazioni immateriali per 95,7 milioni, al netto degli ammortamenti, con un aumento rispetto a 70,68 milioni di fine 2006. I pezzi con il valore residuo più alto erano Alberto Gilardino (14,3 milioni), Clarence Seedorf (12,35 milioni), Massimo Oddo (8,36 milioni), Marek Jankulovski (4,73 milioni). All'opposto, Filippo Inzaghi aveva un costo residuo di 1,2 milioni.
Il Milan ha avuto nel 2007 in media 196 dipendenti (180 nel 2006), dei quali 50 calciatori, 39 allenatori e altri tecnici, otto dirigenti. Nel consolidato il costo del personale è salito del 20%, da 137,8 a 166 milioni, soprattutto per i premi pari a 17,2 milioni, 8,6 milioni in più del 2006.
Il costo del personale ha inciso per il 63,9% sul valore della produzione, stabile a 259,8 milioni. Da questi importi sono escluse le plusvalenze per la cessione di calciatori, pari a 15,66 milioni nel 2007 e 44,8 milioni nel 2006. Nel 2006 c'erano anche 4,37 milioni di minusvalenze, azzerate nel 2007.
Il 2006 includeva però un ricavo straordinario di 27 milioni per un'opzione a Mediaset per l'acquisto di diritti tv. I diritti tv hanno generato proventi per 155,67 milioni nel 2007, le sponsorizzazioni 33,7 milioni.
Il gruppo Milan aveva debiti per 316,5 milioni a fine 2007 (283,7 nel 2006), dei quali 110,3 verso banche e 102,4 verso altri finanziatori (per 94,6 milioni società di factoring). I crediti totali ammontano a 138 milioni.
I compensi al cda guidato da Adriano Galliani sono di 3,05 milioni. La Fininvest, che nel 2007 ha contribuito per 25 milioni alla ricapitalizzazione del Milan (10,8 milioni in gennaio e 14,1 versati in settembre), ha dato un ulteriore sostegno ai conti con l'acquisto di perdite fiscali, utilizzate per risparmiare imposte con il regime fiscale del consolidato nazionale. Per i «vantaggi fiscali» trasferiti Fininvest ha riconosciuto al Milan Spa 18,35 milioni. Senza tali proventi, la perdita di esercizio sarebbe stata di 50 milioni.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio