ILSOLE24ORE.COM > Notizie Tecnologia e Business ARCHIVIO

Intel, sempre di più forte la presenza in Cina

da Shanghai, Luca Moroni

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
2 aprile 2008

All'Idf, il meeting per gli sviluppatori, in corso a Shanghai, Intel fa il punto sugli investimenti in Cina e ipotizza un nuovo concetto di mobilità

Se Intel investe in Cina da oltre 20 anni, quest'anno si parla di 4 milioni di dollari, circa 7.000 impiegati e 200 milioni di dollari nel fondo Intel Capital che finanzia oltre 70 società IT del Paese, il motivo è presto detto: è il mercato che cresce al tasso più alto di tutte le nazioni del Mondo, in particolare per quanto riguarda l'adozione delle nuove tecnologie, più 50% lo scorso anno e può vantare università avanzate e di conseguenza sviluppatori all'avanguardia, tanto è che nel 2008 Intel festeggia i 20 anni del centro di ricerca e sviluppo cinese, molto attivo sul fronte dell'integrazione e della connettività wireless, uno degli elementi chiave che caratterizzeranno i dispositivi del futuro.
Intel li chiama Mid, Mobile Internet Device, e sono prodotti pensati nello specifico per essere connessi e per navigare sulla Rete, con uno schermo da 5 a 10 pollici e basati sul nuovo processore Atom, sviluppato per la mobility e per i pc di dimensioni ridotte. Atom è presentato da Intel come la Cpu che porta la potenza elaborativa dei pc desktop e notebook anche all'interno di dispositivi miniaturizzati, dagli smartphone ai piccoli notebook, uno su tutti il nuovo modello di Asus eee.
Carry small, live large, ecco il claim con cui Intel ha aperto la giornata dedicata alla stampa e agli analisti dell'Idf, Intel Developer Forum, l'evento per gli sviluppatori e i partner della società di Santa Clara, che si tiene il 2 il 3 aprile a Shanghai. Lo possiamo intendere come l'idea non solo di fare prodotti sempre più piccoli e leggeri da trasportare, ma anche di un nuovo modo di concepirne il loro utilizzo grazie a una più ampia connettività, la rinnovata funzione dei dispositivi "sensoriali" come la fotocamera, il rilevatore Gps , o il chip Rfid che già sono presenti in gran parte, il tutto unito all'ibridazione delle informazioni che stanno sul Pc e quelle che giungono dalla Rete.
La piena realizzazione si vedrà però nei prossimi anni quando i processori saranno costruiti in un formato più ridotto grazie al quale si potranno integrare in un solo chip la parte grafica e il sistema di gestione delle connessioni, soprattutto wireless. Per fare ciò Intel spera di coinvolgere i principali nomi del settore a convergere nello studio di uno standard, che sostituisca le attuali soluzioni proprietarie che hanno problemi a convivere tra di loro, e la storia di Bluetooth è lì a testimoniare quanto la standardizzazione sia necessaria per un corretto sviluppo e una rapida adozione della tecnologia.
Per scendere nel concreto si pensi a un dispositivo che in una piazza può scattare una foto ad un monumento famoso, tramite il riconoscimento di questo e la connessione a un database presente sulla Rete si possono così ricevere informazioni sulla località, indicazioni stradali o meteo, oppure usufruire di servizi di prenotazione sui ristoranti, gli hotel, e così via. E all'Idf non poteva mancare una dimostrazione prendendo una delle piazze simbolo come Tienanmen. Che poi su un dispositivo con uno schermo da 5 pollici ci stiano così tante informazioni e siano organizzate in maniera tale da essere semplici da leggere e da gestire, è una sfida al limite dell'impossibile, ma sarà curioso vedere come andrà a finire.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
7 MAGGIO 2010
7 MAGGIO 2010
7 MAGGIO 2010
7 maggio 2010
 
L'Italia vista dal satellite
La domenica di sport
Sony Ericsson Xperia X10
Nokia N8
Si chiude l'era del floppy disk
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-