ILSOLE24ORE.COM > Notizie Cultura e Tempo libero ARCHIVIO

Cinema/ In memoria di me di Saverio Costanzo

di Michele Ossari

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
15 marzo 2007


Già con il suo film d'esordio "Private" sulla problematica convivenza tra israeliani e palestinesi Saverio Costanzo aveva dimostrato di prediligere argomenti non facili. La sua opera seconda "In memoria di me", che ha rappresentato l'Italia in concorso all'ultima Berlinale, certo si differenzia dall'altra per contenuto e stile, ma entrambe sono accomunate dalla volontà del regista di non offrire risposte affrettate e definitive agli interrogativi che si è e ci ha posto. Poco trattate nel cinema dei nostri tempi sono le questioni che Costanzo affronta questa volta: l'accettazione di sé, la vocazione e la ricerca della fede, i dubbi che la possono far vacillare, il dogmatismo e l'autorità religiosa.
Liberamente ispirato al romanzo "Il gesuita perfetto" di Furio Monicelli, il film ha come protagonista Andrea, un ragazzo sui trent'anni che sembra aver avuto tutto dalla vita, ma che adesso si sente perso e smarrito. Per trovare un equilibrio e una libertà che non sia solo apparente, decide di entrare in seminario. Subito però deve fare i conti con le regole troppo rigide della comunità di gesuiti che lo accoglie e presto arriva a dubitare della sua vocazione. Non gli è di aiuto il comportamento di due suoi compagni di noviziato, il tormentato Fausto e il ribelle Zanna, che lasceranno, prima uno e poi l'altro, il seminario. Andrea invece, pur dopo alcuni tentennamenti e ripensamenti, sceglierà di continuare il suo cammino di fede.
Girata quasi totalmente in interni e dominata dai silenzi e dalla musica classica, che ne accompagna, anche in maniera originale, le immagini (si pensi a quei valzer viennesi durante i pasti), "In memoria di me" è un'opera ardua e rigorosa nel suo passo lento e meditativo. Costanzo è bravo a non replicare i modelli alti che pur avrà avuto in mente (Bresson, Bergman e Dreyer) e a trovare uno stile intimamente suo, carico di suggestioni e di una punta di mistero. È lo stesso regista a parlare a questo proposito per il suo lavoro di thriller spirituale o metafisico. Se c'è qualcosa in cui ha un po' esagerato, è nell'alternare con insistenza ai primi piani dei volti i campi lunghissimi dei corridoi di San Giorgio a Venezia, dove è ambientato il film. Ma il fascino della pellicola, tematiche a parte, sta proprio in queste scelte stilistiche estreme. E gli attori sembrano adeguarvisi, con una recitazione intensa, che gioca di sottrazione. Il finale criptico e non sufficientemente motivato è in linea con la poetica dell'autore.
Per ostica che possa apparire, quest'opera densa e coraggiosa di Costanzo conferma il talento di un giovane regista italiano da tenere sicuramente d'occhio anche in futuro.
Regia: Saverio Costanzo; Sceneggiatura: Saverio Costanzo, dal romanzo "Il gesuita perfetto" di Furio Monicelli; Fotografia: Mario Amura; Montaggio: Francesca Calvelli; Scenografia: Maurizio Leonardi; Costumi: Antonella Cannarozzi; Musica: Alter Ego; Produzione: Offside; Distribuzione: Medusa; Interpreti: Christo Jivkov, Filippo Timi, Fausto Russo Alesi, Marco Baliani, André Hennicke; Origine: Italia; Anno: 2007; Durata: 113'.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
7 maggio 2010
 
Aguilera ambasciatrice contro la fame
La consegna dei David di Donatello
Man Ray a Fotografia Europea
Elegante e brutale. Jean-Michel Basquiat alla Fondation Beyeler di Basilea
"World Press Photo 2010". Fotografie di autori vari
 
 
dal 15 al 18 Agosto 2019
1 Spider-Man: Far From Home 8423323   
2 Serenity - L'isola dell'inganno 389190   
3 Edison - L'uomo che illuminò il mondo 385704   
4 Toy Story 4 5114389   
5 Annabelle 3 3045153   
6 Birba - Micio combinaguai 86541   
7 Domino 300161   
8 Aladdin 15204220   
9 Pets 2 - Vita Da Animali 3498645   
10 Nureyev. The White Crow 676636   
tutti i film nelle sale » tutti i dettagli »

Trovo Cinema

Scegli la provincia
Scegli la città
Scegli il film
Tutti i film
Scegli il cinema
Tutti i cinema
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-