ILSOLE24ORE.COM > Notizie Cultura e Tempo libero ARCHIVIO

Libri / Vite antiche di Maometto di Lecker e Tottoli

di Marco Barbonaglia

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
4 maggio 2007

Si fa risalire al 570 a Mecca, nell'attuale Arabia Saudita, la nascita di Maometto. Meglio noto in tutto il mondo arabo come Muhammad (che poi fu il suo vero nome), il profeta dell'Islam venne al mondo orfano di padre. La madre Amina morì che lui non aveva ancora sei anni. Eppure, quest'orfano, che dovette ricorrere alla protezione del nonno Al Mutttalib, era destinato a cambiare il mondo.
Oggi più che mai la figura di Muhammad è estremamente interessante anche per il mondo occidentale. Nonostante questo, la sua biografia è ancora largamente sconosciuta o, per lo meno, nota solo per sommi capi. Il libro Vite antiche di Maometto, edito da Mondadori, aiuta a fare un po' di luce sulla sua straordinaria vicenda umana.
Il volume è il primo di una collana intitolata Islamica, che pubblica quattro titoli all'anno, tratti da testi arabi, persiani e turchi. E' un'iniziativa pensata all'indomani dell'11 settembre 2001, che si propone di essere " sia un collezione di letteratura, sia un evento politico-culturale". Diretta da Ali Amir-Moezzi, professore e direttore di ricerche alla Sorbona di Parigi, e da Alberto Ventura, ordinario di Islamistica all'Orientale di Napoli, la collana si propone di avvicinare il mondo occidentale a quello musulmano, attraverso la comprensione che deriva dalla conoscenza culturale.
Il primo capitolo della serie è un'interessantissima raccolta di racconti provenienti dalle diverse tradizioni dei primi secoli islamici. Uno sforzo che, probabilmente, non ha eguali nell'editoria occidentale. Michael Lecker, professore di arabo alla Hebrew University di Gerusalemme, ha scritto l´introduzione e ne ha curato le note, mentre Roberto Tottoli che insegna all'Orientale di Napoli, ha selezionato le tradizioni più antiche e degne di nota e ha tradotto i testi.
Il risultato è un insieme di aneddoti, storie, leggende che hanno per protagonista Maometto. Un mosaico di immagini, di descrizioni, di vicende filtrate dalle voci di esponenti di tribù diverse, nelle quali ognuno cerca di volta in volta di glorificare i propri antenati e di oscurare quelli degli altri. A seconda degli interessi politici del momento, i "cronisti" sono portati a dare particolare enfasi ad una dato avvenimento, oppure ad un personaggio del proprio clan.
Messi tutti insieme, però, offrono al lettore un quadro abbastanza preciso dell'Arabia dell'epoca. Attraverso un racconto fluido, semplice, mai uniforme, emerge su tutto la figura di Muhammad. Grandiosa, splendida, ma anche profondamente umana. L'immagine di una persona ora decisa, ora incerta, spesso ispirata, talvolta confusa. Una guida, un profeta certo, ma sempre e comunque un uomo. La bellezza dei racconti sta, poi, nell'atmosfera che, a volte assume quasi i contorni della favola (non si tratta, infatti, di testi sacri), altre volte delle cronache popolari. Tutto questo fa si che il libro non sia riservato agli esperti, ma risulti pienamente godibile per qualsiasi lettore, anche se privo di conoscenze specifiche sull'Islam.
Dalle pagine delle Vite antiche di Maometto emergono, poi, i bellissimi ritratti dei personaggi che lo circondano. L'amata prima moglie, Khadija, che conforta Muhammad assalito dai dubbi dopo le prime rivelazioni. Una figura femminile forte e nobile d'animo, che viene indicata come la prima persona a convertirsi alla nuova fede. E poi il nonno, Al Muttalib, la madre Amina, la balia Halima e ancora il cugino Ali, oppure quelli che diventeranno i primi califfi Au Bakr , Uthman, Umar e molti altri ancora.
Sempre in questo volume, scopriamo la storia della "Luce muhammadiana", infusa da Allah nella persona di Adamo e che già contiene l'essenza di Maometto. E' la terra immersa da Gabriele in una fonte paradisiaca a dare origine a questa sostanza luminosa e pura. Questo bagliore, più forte del sole, si trasmetterà, quindi, ai discendenti del primo uomo fino al Profeta.
E sullo sfondo di tutte le leggende e degli avvenimenti che si intrecciano, c'è l'Arabia del VI secolo, fatta di carovane che partono e arrivano, di deserti, di commercianti, di mercati e di predoni. Di traversate con i cammelli, di giuramenti, liti, tradimenti, di clan e di tribù. Uno spazio attraversato dagli abitanti, politeisti, ma anche da cristiani, ebrei e dagli hanif, i saggi che si ricercano il culto del Dio unico.
E' davvero questo libro un ponte costruito con intelligenza e grande accuratezza tra il mondo islamico e l'occidente. Nelle sue quasi 400 pagine, la vita di Maometto viene raccontata da una sinfonia di voci, ora come una favola, ora come una cronaca, ora come una novella. E non importa se, alla fine, non tutto è attendibile o se ci sono delle contraddizioni.
Anzi è proprio da questo gioco di specchi, dall'affastellarsi di fonti diverse, di questi aneddoti differenti e discordanti, che emerge la splendida e umanissima immagine di Muhammad. Emblematica rimane, infatti, la frase che ad un certo punto, il Profeta pronuncia : "Io sono soltanto un uomo con occhi che piangono e un cuore che soffre".
Vite antiche di Maometto.
A cura di Michael Lecker e Roberto Tottoli.
Mondadori, 405 pagine.
17 euro.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
7 maggio 2010
 
Aguilera ambasciatrice contro la fame
La consegna dei David di Donatello
Man Ray a Fotografia Europea
Elegante e brutale. Jean-Michel Basquiat alla Fondation Beyeler di Basilea
"World Press Photo 2010". Fotografie di autori vari
 
 
dal 21 al 24 Maggio 2020
1 Gli anni più belli 4822786   
2 Bad Boys for Life 882212   
3 Il richiamo della foresta 680273   
4 Parasite 5142949   
5 Sonic. Il film 2194723   
6 Odio l'estate 7339961   
7 Cattive acque 263009   
8 La mia banda suona il pop 240521   
9 Dolittle 4522635   
10 Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) 348839   
tutti i film nelle sale » tutti i dettagli »

Trovo Cinema

Scegli la provincia
Scegli la città
Scegli il film
Tutti i film
Scegli il cinema
Tutti i cinema
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-