ILSOLE24ORE.COM > Notizie Cultura e Tempo libero ARCHIVIO

Libri / La famiglia negata di Jonathan Coe

di Pino Fondati

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
20 luglio 2007

Al suo sesto romanzo (ricordiamo tra gli altri La famiglia Winshaw, La casa del sonno, La banda dei brocchi), lo scrittore inglese Jonathan Coe, 45 anni, torna con La pioggia prima che cada, un'altra saga familiare, questa volta tutta al femminile. Il libro è stato pubblicato in Italia prima che nel resto del mondo, un atto di amore dello scrittore nei confronti di un paese che adora e che l'adora. La trama è piuttosto complessa. Alla sua morte (infarto, ma è aperta l'ipotesi del suicidio: cosa ci facevano sul tavolo il bicchiere di whisky e il flacone di sonnifero vuoto?), la sessantenne Rosamond lascia registrate su nastri le descrizioni di venti fotografie che dovrebbero servire a tale lmogen (lo stesso nome della protagonista dello shakespeariano "Cimbelino") per ricostruire la propria storia. Nessuno degli eredi (l'adorata nipote Gill e suo marito) sa chi sia lmogen, erede anch'essa. Ricordano vagamente una bambina cieca incontrata molti anni prima. Ascoltando i nastri, apprendono insieme al lettore la storia di Rosamond e della sua famiglia. E dei suoi amori lesbici, in particolare il rapporto irrisolto con Beatrice (lealtà infantile la definisce Coe), e quello nei confronti di Rebecca, il grande amore, con la quale Rosamond cresce una bambina. Quando gli eredi, grazie alle tracce lasciate dalle "foto raccontate", ritrovano Imogen, la tragica scoperta: pochi giorni prima di compiere 17 anni, la ragazza era morta, investita da un'automobile. Il libro quindi inizia e finisce con una morte, una sorta di segno di continuità riscontrabile nel dialogo postumo contenuto nei nastri. In La pioggia prima che cada Coe non affronta temi propriamente "politici", che avevano nettamente caratterizzato i romanzi precedenti (l'Inghilterra della Thatcher e di Blair). Lo scrittore, ama dire, non è un giornalista, non sta sulla notizia. Resta la voglia di contrastare le convenzioni sociali, di mettere in discussione quanto di sacrale c'è nella società inglese (in questo caso, la famiglia e le sue convenzioni).
Coe tocca temi complessi come l'omosessualità, trattandoli con estrema delicatezza. Una delicatezza che deriva dal fatto che considera l'omosessualità una scelta naturale, che riguarda solo la libertà delle persone coinvolte. Quello dell'omosessualità non è però il tema principale, che invece spetta al ruolo dei genitori nella crescita dei figli, e quindi la stessa genitorialità omosessuale, e il problema della "anaffettività" verso i bambini. E va al di là del comune intendere il concetto di famiglia. Quando Beatrice ricompare dal nulla, e porta via la bambina che Rebecca e Rosamond hanno amorevolmente cresciuto, Rosamond non può opporsi, perché Beatrice e il suo nuovo marito sono "tecnicamente" la sua famiglia, seppure "una famiglia di perfetti sconosciuti". Per Coe, è l'assurdo e anacronistico primato del sangue a prevalere: una cosa che non ha senso. Quello che ha senso lo viviamo invece come un sogno, una cosa impossibile ad avverarsi; come la pioggia prima che cada.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
7 maggio 2010
 
Aguilera ambasciatrice contro la fame
La consegna dei David di Donatello
Man Ray a Fotografia Europea
Elegante e brutale. Jean-Michel Basquiat alla Fondation Beyeler di Basilea
"World Press Photo 2010". Fotografie di autori vari
 
 
dal 21 al 24 Maggio 2020
1 Gli anni più belli 4822786   
2 Bad Boys for Life 882212   
3 Il richiamo della foresta 680273   
4 Parasite 5142949   
5 Sonic. Il film 2194723   
6 Odio l'estate 7339961   
7 Cattive acque 263009   
8 La mia banda suona il pop 240521   
9 Dolittle 4522635   
10 Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) 348839   
tutti i film nelle sale » tutti i dettagli »

Trovo Cinema

Scegli la provincia
Scegli la città
Scegli il film
Tutti i film
Scegli il cinema
Tutti i cinema
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-