ILSOLE24ORE.COM > Notizie Cultura e Tempo libero ARCHIVIO

Tra carcere e brillanti carriere i diversi destini dei responsabili

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
23 ottobre 2007

Dopo Caporetto, fu avviata un'inchiesta governativa sull'accaduto, che concluse i lavori indicando fra i principali responsabili Luigi Cadorna (capo di Stato maggiore), Luigi Capello (il generale che guidava la Seconda armata) e Alberto Cavaciocchi (un altro generale, subalterno di Capello, cui era affidata la difesa di Plezzo).

A Cadorna, oltre a un'imperizia generale, fu contestato il durissimo trattamento riservato ai soldati (sul fronte dell'Isonzo solo nel 1917 ne furono fucilati almeno 75), che aveva demoralizzato le truppe. Capello fu accusato di aver disobbedito agli ordini tattici di Cadorna, Cavaciocchi di aver ripiegato a Plezzo. I primi due scaricarono le colpe sulle truppe, solo il terzo si prese le sue responsabilità.

Del tutto indenne uscì dall'inchiesta un quarto generale, Pietro Badoglio, che doveva difendere Tolmino e invece abbandonò i reparti riparando subito a Udine. Pare che contro di lui la commissione avesse preparato ben 13 pagine di accuse, ma il dossier fu "tagliato" su pressione di Diaz, che aveva cooptato il generale nel suo staff. Abile nel giocare su più tavoli, Badoglio fece poi una brillante carriera negli anni del fascismo e poi, abbandonata in tempo la barca pericolante, divenne il primo capo del governo post-fascista.

Quanto agli altri protagonisti di Caporetto, Cadorna morì nel 1928 dopo essere stato riabilitato da Mussolini; Capello finì in carcere nel 1925 per aver partecipato a un complotto antifascista; Cavaciocchi morì nello stesso anno di crepacuore.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
7 maggio 2010
 
Aguilera ambasciatrice contro la fame
La consegna dei David di Donatello
Man Ray a Fotografia Europea
Elegante e brutale. Jean-Michel Basquiat alla Fondation Beyeler di Basilea
"World Press Photo 2010". Fotografie di autori vari
 
 
dal 7 al 10 Novembre 2019
1 C'era una volta a... Hollywood 9054596   
2 Ad Astra 816156   
3 Rambo - Last Blood 732685   
4 Yesterday 472787   
5 Dora e la città perduta 417098   
6 Il Re Leone 37101567   
7 Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film 303942   
8 Vivere 248895   
9 Tutta un'altra vita 1542972   
10 It - Capitolo Due 9345206   
tutti i film nelle sale » tutti i dettagli »

Trovo Cinema

Scegli la provincia
Scegli la città
Scegli il film
Tutti i film
Scegli il cinema
Tutti i cinema
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-