ILSOLE24ORE.COM > Notizie Cultura e Tempo libero ARCHIVIO

Libri / Sprecopoli di Mario Cervi e Nicola Porro

di Stefano Natoli

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
23 novembre 2007

Dopo l'ormai celeberrimo ‘La Casta', della più che premiata ditta Rizzo e Stella, ecco un altro volume - anche questo scritto a quattro mani - che punta i riflettori sui costi, ormai insostenibili, della politica. O meglio, come precisa il sottotitolo, "sui nuovi sprechi della politica italiana". Lo hanno scritto per Mondadori due giornalisti dalla penna brillante: Mario Cervi e Nicola Porro, entrambi al Giornale in qualità - rispettivamente - di editorialista e vicedirettore ad personam. E lo hanno intitolato, non a caso, ‘Sprecopoli'. Un titolo che richiama alla mente altri fenomeni passati alla storia con lo stesso suffisso: tangentopoli, sanitopoli, vallettopoli, bancopoli e altre ‘opoli'.
Anche in questo caso, sottolineano gli autori sin dalle prime battute, "lo scandalo è sotto gli occhi di tutti": per finanziare "una politica costosa e senza progetto" - portata avanti da un esercito di 179 mila eletti (dati Confindustria) - i cittadini italiani spendono ogni anno ben quattro miliardi.
La lista degli sprechi è lunga, anzi lunghissima. E non risparmia nessuno. Comincia dal colle più alto, il Quirinale, che spende ogni anno 235 milioni di euro (l'Eliseo ne spende appena 32 milioni), e, ‘giù giù per li rami', scende poi fino al Parlamento - "la maggior fucina di sprechi del sistema politico italiano" con circa mille fra deputati e senatori e ben 2.700 dipendenti – per fare quindi tappa a Palazzo Chigi – con i suoi 262 dipendenti con qualifica dirigenziale, i 1.806 dipendenti delle ‘aree funzionali' e gli altri 1.573 ‘comandati' da altre Amministrazioni, per un totale di 3641 unità – prima di addentrarsi nei meandri dei novemila Enti Locali, vero monumento del paese di Sprecopoli, dove fa bella mostra di sé (in verità non solitaria) il ‘caso Calabria' che "se non può essere preso a paradigma di tutta l'Italia", sottolineano gli autori, si può certamente "utilizzare come buona approssimazione". La ‘punta dello stivale' è, infatti, abitata da ben 8077 amministratori locali: "un politico eletto ogni 230 abitanti per un conto finale di 36 milioni di euro l'anno".
Un viaggio nella ‘selva selvaggia dello scialo', quello che ci propongono Cervi e Porro, che lascia a dir poco interdetti. Nove istantanee fulminanti, tanti sono i capitoli che ci accompagnano lungo le 254 pagine di un volume scritto in modo chiaro e assolutamente ben documentato. Un volume che, purtroppo, non sembra voler lasciare spazio a illusioni. Anche se riconosce che qualcosa sembra comunque muoversi: non tanto l'indagine conoscitiva sui costi della politica promossa dal presidente della Camera, Fausto Bertinotti ("di solito – dicono gli autori - le indagini conoscitive del Parlamento aggiungono soltanto qualche voce di spreco alle già esistenti") quanto "piuttosto il disegno di legge presentato da tre deputati dell'Italia dei valori nei cui sedici articoli si prevede l'abolizione di tutte le indennità accessorie dei parlamentari, la concessione della pensione solo ai parlamentari che abbiano maturato due legislature, un tetto invalicabile di 12 ministri per il governo, il dimezzamento degli assessori provinciali e l'abolizione delle comunità montane". "Se il testo passasse si otterrebbe un risparmio di 3 miliardi di euro l'anno", urlano Cervi e Porro. Ma "non passerà" sostengono senza mezzi termini. Qualora avessero ragione assisteremmo, purtroppo, ad un ulteriore allontanamento dei cittadini dalla politica e vedremmo rafforzarsi il rischio di un tornado che, "come nel 1992" potrebbe travolgere i partiti. E con essi la democrazia.


Sprecopoli

Mario Cervi-Nicola Porro,

Mondadori, pagg 252-euro 17,50)

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
7 maggio 2010
 
Aguilera ambasciatrice contro la fame
La consegna dei David di Donatello
Man Ray a Fotografia Europea
Elegante e brutale. Jean-Michel Basquiat alla Fondation Beyeler di Basilea
"World Press Photo 2010". Fotografie di autori vari
 
 
dal 11 al 14 Luglio 2019
1 Arrivederci professore 516568   
2 Pets 2 - Vita Da Animali 2818383   
3 Aladdin 14510942   
4 La Bambola Assassina 360105   
5 X-Men: Dark Phoenix 2270161   
6 Il traditore 4200776   
7 I morti non muoiono 471340   
8 Rapina a Stoccolma 95631   
9 Godzilla 2 2156829   
10 Il grande salto 248089   
tutti i film nelle sale » tutti i dettagli »

Trovo Cinema

Scegli la provincia
Scegli la città
Scegli il film
Tutti i film
Scegli il cinema
Tutti i cinema
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-