NORME &TRIBUTI

 
 
 

 
HOME DEL DOSSIER

APPROFONDIMENTI

CASSA COMMERCIALISTI

CASSA FORENSE

CASSA GEOMETRI

CASSA NOTARIATO

CASSA RAGIONIERI

ENASARCO

ENPAB

ENPACL

ENPAF

ENPAIA

ENPAM

ENPAP

ENPAPI

ENPAV

EPAP

EPPI

FASC

INARCASSA

INPGI

Consumi, bonus, hi-tech: il 2011 parte all'insegna del risparmio energetico

Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 di 9 pagina successiva
commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
Lunedí 27 Dicembre 2010

«... PAGINA PRECEDENTE
La diminuzione degli incentivi sarà articolata per quadrimestri. Per esempio, un impianto con potenza di 3 kW, collocato sul tetto di un'abitazione, riceverà per vent'anni 40,2 centesimi per chilowattora di elettricità prodotta, se entra in funzione entro il 30 aprile. Se invece inizia a produrre tra il 1° maggio e il 31 agosto, il premio si abbassa a 39,1 centesimi, per poi scendere a 38 centesimi tra il 1° settembre e fine anno. Le tariffe diminuiranno anche nel 2012 e nel 2013, di circa il 6% all'anno.
Gli incentivi 2010, però, non scompariranno con la fine di quest'anno. Secondo il decreto "salva Alcoa" (Dl 105/2010) potranno essere concessi anche agli impianti ultimati entro il 31 dicembre, purché i moduli entrino poi in servizio entro il 30 giugno 2011. Proprio in questi giorni i ritardatari stanno inviando le comunicazioni di fine lavori, mentre secondo il milleproroghe le asseverazioni dei tecnici potranno essere inviate entro il 31 gennaio 2011. Per prevenire eventuali furbizie, comunque, il Gse ha annunciato un programma di sopralluoghi mirati.
Oltre a intervenire sul valore degli incentivi, il nuovo conto energia ne modifica la struttura: le tariffe vengono modulate in modo più dettagliato in relazione alla classe di potenza degli impianti. Maggiorazioni percentuali degli incentivi sono previste per chi sostituisce le coperture in eternit (+10%) o per chi migliora le prestazioni energetiche degli edifici (fino a +30%: il bonus è la metà del miglioramento di performance).
Dal 2011 arrivano inoltre tariffe più elevate per i pannelli con caratteristiche innovative integrati negli edifici: un premio che – nelle intenzioni del legislatore – dovrebbe accompagnare la crescita del mercato verso la maggiore efficienza. Penalizzati, invece, gli impianti su serre solari e tettoie: avranno incentivi pari alla media tra quelli a terra e quelli su edifici.
© RIPRODUZIONE RISERVATA LAVORO Sì ai contratti di solidarietà 48 I contratti di solidarietà possono essere attivati per tutto il 2011 da parte dei datori di lavoro non rientranti nel campo di applicazione della Cigs. Prorogata anche la maggiorazione del trattamento dei Cds dal 60 all'80% per le aziende che possono utilizzare questo strumento insieme all'integrazione salariale. Confermata la possibilità per le imprese di utilizzare i lavoratori coinvolti dalle sospensioni o riduzioni (Cig, Cigs, Cig in deroga) in progetti di formazione in azienda che possono comprendere attività produttiva.
SANITÀ Intramoenia prorogata fino a gennaio 2012 77 Rimane in vigore per tutto il 2011 la possibilità per i medici del Servizio sanitario nazionale di esercitare la libera professione fuori delle strutture di appartenenza, nei propri studi professionali o in strutture non accreditate con il Ssn («intramoenia allargata»). La norma si è resa necessaria per la mancanza di spazi dedicati nelle aziende e si intende automaticamente sospesa nel caso questi siano realizzati. Il ministero della Salute ha mantenuto la promessa ai sindacati di un'altra proroga: il "milleproroghe" di fine anno farà slittare la scadenza al 31 gennaio 2012. TECNOLOGIA Più foto nelle nuove schede Sd 86 In arrivo una nuova generazione di schedine di memoria ad alta capacità, quelle usate nelle fotocamere, videocamere, smartphone e tablet. Alla base ci sarà lo standard Sdxc che permetterà di archiviare fino a 2 Tb di dati. Aumenterà anche la velocità di trasferimento dei dati (si parte da 104 Mb al secondo per arrivare a 300). Gli apparecchi con il nuovo standard potranno leggere anche le vecchie schede Sd. TRASPORTI La dogana si fa telematica 95 Novità per spedizionieri, operatori portuali e compagnie aeree cargo: dal 1° gennaio in dogana scatta la rivoluzione digitale per l'export e l'import delle merci. Diventano obbligatori la dichiarazione sommaria di entrata (Ens), che va inserita nel manifesto merci in arrivo, e la dichiarazione sommaria di uscita, da inserire nel manifesto merci in partenza, per ogni singola partita. Solo telematici gli invii agli uffici delle Dogane 97 VOLONTARIATO 400 milioni al 5 per mille Dopo lunga e tormentata gestazione tornano in bilancio anche per il 2011 i fondi al 5 per mille dell'Irpef. La dote complessiva (inizialmente ridotta a 100) sarà di 400 milioni, di cui 100 dovrebbero, però, andare alla ricerca contro la Sla. Restano in stand by in Parlamento le proposte di stabilizzazione della legge
LIBERE PROFESSIONI Legali con il «bollino» 53 Debutta la figura dell'avvocato specialista. Entra in vigore il prossimo 30 giugno il regolamento adottato a settembre dal Consiglio nazionale forense sulle specializzazioni che prevede la scelta tra undici aree. Per potersi fregiare del titolo di specialista, l'avvocato dovrà essere iscritto all'albo da almeno sei anni, aver frequentato almeno un biennio di una scuola riconosciuta dall'Ordine e aver superato un esame presso il Consiglio nazionale forense. Sul regolamento pende però il ricorso presentato da 45 avvocati davanti al Tar del Lazio.
Dal 1° gennaio multe più care del 3,5%: scatta l'adeguamento biennale all'inflazione previsto dal codice della strada. Il rincaro si calcola in base alla media nazionale Istat dell'andamento dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, ma può essere applicato solo alle sanzioni che sono rimaste invariate per tutto il biennio: si escludono quindi quelle inasprite nel frattempo, sostanzialmente con la riforma del codice dell'estate scorsa e con il pacchetto sicurezza del 2009. Quindi, per esempio, restano invariate le multe per chi trucca motorini o microcar, vìola i blocchi del traffico, supera i limiti di velocità di più di 40 km/h, commercializza pezzi non omologati o non rispetta i tempi di guida e riposo per gli autisti di mezzi pesanti. Tutto invariato anche per alcol e droga.
  CONTINUA ...»

Lunedí 27 Dicembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 di 9 pagina successiva
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio

L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER
Effettua il login o avvia la registrazione.
 
 
 
 
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-