DOSSIER

 
 
 
SPECIALE EURO2008 Austria - Switzerland
La cronaca Le partite
 
HOME DEL DOSSIER
News
L'Europunto di Gigi Garanzini
Le nazionali in gara
I campioni pi¨ attesi
Gli stadi di Euro 2008
Sport e tecnologia
Europei nella storia

Repubblica Ceca

di Lara Vecchio

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci

La Nazionale ceca Ŕ una delle pi¨ antiche del mondo, avendo debuttato nel 1903. L'allora Boemia si uný alla Slovacchia dopo la prima guerra mondiale formando la nazionale cecoslovacca.La nazionale ceca Ŕ rinata dopo il 1993 e il 23 febbraio del 1994 disput˛ la prima gara ufficiale che vince con la Turchia per 4-1. Dopo essersi qualificata ai campionati europei del '96, la Repubblica Ceca ha sorpreso tutti eliminando anche gli azzurri. Sul suo cammino ha liquidato Portogallo e Francia arrendendosi solo in finale alla Germania. Meno brillante in Belgio e Olanda nel 2000, eliminata al primo turno, mentre, nell'ultimo Europeo, ha ceduto in semifinale alla vincitrice del torneo, la Grecia. In Germania, nel 2006, ha disputato il suo primo Mondiale con l'amara eliminazione al primo turno.

La qualificazione a Euro 2008
La squadra di Bruckner ha chiuso con autorevolezza il girone di qualificazione al primo posto del girone D, dopo un testa a testa con la Germania. Il primo scontro diretto si Ŕ giocato a Praga e se lo Ŕ aggiudicato la Germania per 2-1, ma la Repubblica Ceca si Ŕ aggiudicata la gara di ritorno a Monaco con un secco 3-0. Nell'ultima partita di qualificazione ha battuto Cipro 2-0 in trasferta. Da ricordare la vittoria con ampio margine sul San Marino battuto 13-0 .

Il ct Bruckner
Karel BrŘckner conosce bene i suoi giocatori che giÓ guid˛ nell' Under 21(vittoria nel 2002 in Svizzera) nel 1997. Grande giocatore, si Ŕ fatto conoscere anche come allenatore all'SK Sigma Olomouc, squadra della sua cittÓ che ha portato alla massima divisione dell'ex Cecoslovacchia nel 1984. Ha poi portato la squadra ai quarti di finale della Coppa UEFA nel 1991/92 cadendo sotto i colpi del Real Madrid. E' stato poi all'FK Drnovice e all'AŠK Inter Bratislava prima di tornare all'Olomuc, doce ha ottenuto il secondo posto nella massima divisione ceca prima di entrare nel giro della Nazionale nel 1997 dove ha poi sostituito Jozef Chovanec . Da sempre crede nella politica dei giovani.

Il gruppo
Questo l'elenco dei convocati di Bruckner:
Portieri: Blazek (Norimberga), Cech (Chelsea), Zitka (Anderlecht);
Difensori: Grygera (Juventus), Jankulovski (Milan), Kadlec (Sparta Praga), Kovac (Spartak Mosca), Pospech (Copenhagen), Rozehnal (Lazio), Sivok (Sparta Praga), Ujfalusi (Fiorentina);
Centrocampisti: Galasek (Norimberga), Jarolim (Amburgo), Matejovsky (Reading), Plasil (Osasuna), Polak (Anderlecht), Pudil (Slavia Praga), Sionko (Copenhagen), Vlcek (Anderlecht);
Attaccanti: Baros (Portsmouth), Fenin (Eintracht Francoforte), Koller (Norimberga), Sverkos (Ostrava)

La tattica
Squadra fortemente rivoluzionata, anche se non nella struttura portante, negli ultimi due anni, per trovare gli eredi di Karel Poborsky e Pavel Nedved, che sembrava intenzionato a un clamoroso ritorno ma ha deluso le aspettative con un no definitivo. Il reparto pi¨ affidabile Ŕ quello arretrato dove il portiere del Chelsea Cech Ŕ ben protetto da una linea formata da Rozehnal e Kovßč, con la corsia di sinistra affidata al milanista Jankulovski e la destra in ballottaggio tra Ujfaluši, Grygera e la promessa Pospěch. La sorpresa potrebbe essere Kadlec , astro nascente del calcio ceco, oppure Fenin, finalista alla Coppa del Mondo Under 20, che contende a Milan Baroš l'affiancamento di Jan Koller. A centrocampo, accanto a Rosickř, Ŕ imprescindibile la grande esperienza di Galßsek. Completano il reparto Plašil, mediano Polßk e JarolÝm.

Il campione simbolo
Pavel Nedved Ŕ nato il 30 agosto del 1972 a Cheb dove cominci˛ l'attivitÓ di calciatore nelle giovanili. Prima della sua consacrazione nel campionato italiano, Nedved, ha giocato nello Sparta Praga trasformandosi solo col tempo nel centrocampista di grande talento che tutti conosciamo. Le prime fasi della sua carriera lo videro protagonista nella veste di attaccante. Il suo nome Ŕ ormai indissolubilmente legato a quello della Juventus con cui ha vinto 4 scudetti sul campo, vedendosene revocare due dalla giustizia sportiva dopo lo scandalo di Calciopoli. Prima della maglia bianconera ha indossato quella biancoceleste della Lazio dove ha lasciato il segno vincendo una Coppa delle Coppe e una Supercoppa Europea. Esordý con la sua nazionale nel 1994 e ne divenne il capitano. Con la maglia ceca arriv˛ fino alla finale del 1996, in Inghilterra, e disput˛ anche i due Europei successivi. Allontanatosi per un anno e mezzo dalla selezione, Ŕ stato richiamato per disputare gli spareggi di qualificazione, e le fasi finali del Mondiale tedesco, al termine del quale ha annunciato la decisione di non voler pi¨ giocare per la Nazionale.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio

L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER
Effettua il login o avvia la registrazione.
 
 
 
 
 
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-