TECNOLOGIA &BUSINESS

 
 
 

Spazio 24 - notizie e immagini dal cosmo

 
HOME DEL DOSSIER

Video e fotografie

Esplorazione spaziale

Cronache dallo spazio

Shuttle

Terra e cielo

Corpi celesti

Marte

Wise, 6 mesi con il Saggio

di Gigi Donelli

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
15 dicembre 2009

Lanciato nella notte californiana il Wi-field Infrared Survey Explorer, l'acronimo Ŕ Wise, proprio come il termine inglese che indica il saggio. Si tratta di una sonda-osservatorio che dovrÓ scannerizzare la volta celeste con una capacitÓ di visione e di penetrazione superiore a tutti gli altri sistemi di osservazione finora utilizzati. Lavora nel campo dell'infrarosso, e per questo trascorrerÓ i suoi sei mesi di missione in orbita nel freddo estremo degli oltre 200gradi sotto lo zero del suo scafandro criogenico imbottito di idrogeno. In questo modo i rivelatori puntati nell'oscuritÓ saranno sensibili alle pi¨ deboli emissioni, persino a quelle di oggetti straordinariamente lontani, o a naturalmente freddi come gli asteroidi che incrociano le orbite planetarie.

Una sfida tecnologica
Scattando un'immagine ogni 11 secondi, Wise coprirÓ con milioni di scatti la volta celeste mentre orbiterÓ a circa 500 chilometri dalla Terra. La sua telecamera a infrarossi, rileverÓ la luce e il calore emessi da centinaia di milioni di oggetti che potrebbero sfuggire ad altri telescopi giÓ in orbita, il pi¨ famoso dei quali Ŕ Hubble. Per il prof. Tommaso Maccaro, presidente dell'Inaf (Istituto Nazionale di Astrofisica), Wise sarÓ senza dubbio in grado di svolgere il suo compito di mappatura astrale nell'infrarosso e potrÓ anche offrire alla scienza quelle "sorprese" che accompagnano l'impiego di strumenti estremamente innovativi. Il lancio del satellite, previsto in un primo tempo per venerdý scorso, aveva dovuto essere posticipato a causa di problemi tecnici al lanciatore Delta II. Il suo predecessore, l'Astronomical satellite, fu lanciato in orbita nel 1983 e ha scoperto sei comete. Ma come spiegano i ricercatori, la tecnologia dall'infrarosso da allora ha fatto passi da gigante e da immagini simili ha quadri impressionisti ha sviluppato le capacitÓ catturare vere e proprie immagini.

15 dicembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio

L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER
Effettua il login o avvia la registrazione.
 
 
 
 
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-