Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo Ŕ stato pubblicato il 11 luglio 2014 alle ore 12:58.

My24
Luciano Leonotti Casa Morandi Scala di accesso al secondo piano stampa fine art su carta cotone 2014 cm 50x60Luciano Leonotti Casa Morandi Scala di accesso al secondo piano stampa fine art su carta cotone 2014 cm 50x60

"Il paesaggio pi¨ bello del mondo". Cosý Giorgio disse Morandi descriveva Grizzana, e forse per questo gran parte dei suoi paesaggi, incisioni, olii su tela, acquerelli, sono desunti dal territorio di Grizzana. Inaugura venerdý 11 luglio 2014 nel cinquantesimo anniversario della scomparsa dell'artista Grizzana ricorda Morandi, programma di mostre d'arte, incontri, dialoghi e festa nel paese che volle aggiungere, al proprio, il nome del grande artista.

Una grande storia, quella di Grizzana, che fu per il pittore ci˛ che fu Arles per Van Gogh, e l'Estaque per CÚzanne.Una grande storia di paesaggio e di anima, di strade bianche, di case di sasso, di campi e fienili, che diventano arte, per sempre.
L'evento Ŕ parte del progetto di valorizzazione e salvaguardia del territorio attraverso l'arte, fortemente voluto dal Comune di Grizzana Morandi (Unione dei Comuni dell'Appennino bolognese).
Con la mostra Omar Galliani incontra Giorgio Morandi, nella Casa-Studio Giorgio Morandi, l'artista espone nelle stanze della Casa-studio, grandi tavole create appositamente. Nella mostra Casa Morandi, fotografata per la prima volta nella sua interezza, le immagini di Luciano Leonotti descrivono e interpretano le stanze rigorose e sobrie, gli oggetti e i mobili quotidiani, l'armonia, la luce che rivela i pigmenti conservati e rappresi nelle piccole scatole di fiammiferi, i colori da macinare avvolti nella carta di giornale, i cassetti dai piccoli segreti…Si Ŕ voluto poi dar vita a un libro (con un testo di Renato Barilli) che possa trasmettere l'essenza delle piccole cose, quel clima rarefatto e sospeso, quella nitidezza del vivere che Ŕ nella casa Morandi.

Fu Maria Teresa Morandi, ultima delle tre sorelle che vissero con l'Artista una vita totalmente implicata negli andamenti della sua creazione, a donare la Casa al Comune di Grizzana. Era stata costruita appena fuori dal Paese, e qui per la prima volta Giorgio Morandi ebbe un vero "studio": ampio, luminosissimo, con tre finestre che danno sui Fienili del Campiaro, sulle Case della Fame e della Sete, sui cieli mobili e immensi dell'Appennino.

Periodo di apertura al pubblico dall'11 luglio al 30 ottobre 2014

Commenta la notizia

Ultimi di sezione

Shopping24

Dai nostri archivi