Cultura

1/4 In Costiera amalfitana per il Ravello Festival

  • Abbonati
  • Accedi
    La gita fuori porta

    4 idee da vivere nel week end

     (ph Pino Izzo)
    (ph Pino Izzo)

    1/4 In Costiera amalfitana per il Ravello Festival

    Bisogna arrivare in costiera Amalfitana per scoprire uno dei balconi più belli d'Italia: Ravello che anche quest'anno, giunto alla 64 edizione, offre un grande Ravello Festival, dedicato non solo alla musica classica. SI spazia dal jazz alla danza.
    Tra grandi orchestre sinfoniche e grandi direttori d'orchestra internazionali (Juraj Valcuha e Jeffrey Tate, l'Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo con Yuri Temirkanov, l'Orchestra Sinfonica della RAI con James Conlon), in programma anche quattro giorni dedicati ai concerti e alle sonate di Beethoven affidato ad Alexander Lonquich e a dodici pianisti italiani di nuova generazione. E poi spazio al jazz con Maria Pia Fusco e a un ricco calendario di danza con Karole Armitage, l'American dream e il New York City ballet, una due giorni con Tim Robbins attore e premio Oscar, una particolare mostra di Michelangelo Pistoletto, e tanti progetti ed eventi speciali che verranno presentati fino all'autunno.
    Il Ravello Festival anche quest'anno farà sognare gli spettatori tra i giardini di Villa Rufolo, l'Auditorium Oscar Niemeyer e altri bellissimi luoghi della divina costiera. Si possono scoprire i borghi vicimi di Amalfi, Positano e Vietri sul mare, ma anche la piccola Nerano che si affaccia sul mare incastonata in un angolo suggestivo e dal quale partono le imbarcazioni per un giro nella riserva di Punta Campanella oppure per la Baia di Ieranto, una meravigliosa insenatura nel Golfo di Salerno. Per tutte le info Ravello Festival.com

    © Riproduzione riservata