Food24

Al via il Sicilia Wine Award: un premio alle eccellenze vinicole…

  • Abbonati
  • Accedi
Locandina

Al via il Sicilia Wine Award: un premio alle eccellenze vinicole dell'isola dentro al Taormina Gourmet

Degustazioni, vini pregiati, birre artigianali, banchi d’assaggio, cooking show. Sono gli ingredienti di Taormina Gourmet, la manifestazione giunta alla quarta edizione organizzata dal giornale Cronache di gusto di cui è direttore Fabrizio Carrera e che si tiene a Taormina, nei locali dell’Hotel Diodoro, da sabato 15 a lunedì 17 ottobre. Una edizione, questa, che si arricchisce di nuovi eventi e soprattutto di un premio, il Sicilia Wine Award, che prova a mettere il sigillo sull’eccellenza vitivinicola dell’isola valutando i migliori vini siciliani tutelati nel contesto delle principali denominazioni. In particolare sono previste le categorie: Doc Sicilia Nero D’Avola, Doc Sicilia Grillo o Catarratto, Docg Cerasuolo di Vittoria, Doc Etna, Igt Terre Siciliane.

Gli award, che saranno consegnati il 16 ottobre alle 19, andranno ai  migliori tre vini per ogni categoria. La valutazione  è affidata a una commissione (che degusterà i vini alla cieca) presieduta da Daniele Cernilli, uno dei più noti esperti degustatori a livello europeo. E sempre a proposito di vino, oltre al banco d’assaggio che coinvolgerà  circa 150 cantine italiane e straniere, da segnalare la presenza, domenica 16, di Futura 14 – Vespa vignaioli per passione,  l’azienda di Bruno Vespa che, insieme ai figli Alessandro e Federico, ha iniziato da pochi anni questa nuova avventura:  protagonisti della degustazione di Taormina Gourmet saranno due di questi vini più una nuova etichetta, Helena, rosso prodotto con il vitigno autoctono Nero di Troia. Sarà lo stesso Bruno Vespa a parlare dei suoi vini e a presentare l’ultimo nato: con lui a condurre il tasting il giornalista del Corriere della Sera Luciano Ferraro.

Lente sulle birre artigianali

Altra novità di quest’anno riguarda invece il focus sulle birre artigianali: al grande banco di assaggio ci saranno infatti anche le birre di circa 30 aziende artigianali italiane e straniere, consentendo la conoscenza di un mondo in grande fermento. Inoltre due grandi esperti come Kuaska e Schigi guideranno alcune specifiche degustazioni imperdibili con alcune birre artigianali nella giornata di sabato 15 ottobre a Villa Diodoro Hotel.

A completare il programma di questa edizione di Taormina Gourmet ci saranno come sempre cooking show, con chef stellati ed emergenti, che realizzeranno i loro piatti per il pubblico, raccontando materie prime, tecniche e abbinamenti al vino. Da segnalare tra le degustazioni extra limes, ovvero oltre i confini del gusto, la verticale dedicata alla provola dei Nebrodi,  il tradizionale caciocavallo siciliano prodotto artigianalmente dai casari dei monti Nebrodi, che si tramandano la tecnica di caseificazione da padre in figlio e che siamo spesso abituati ad avere sulle nostre tavole.

La degustazione sarà anche un’occasione per presentare in anteprima alla stampa il nuovo consorzio a cui hanno aderito 23 produttori e presieduto da Piero Valenti.

© Riproduzione riservata