Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo Ŕ stato pubblicato il 16 ottobre 2014 alle ore 19:27.

My24

Sono partiti i lavori di “alleggerimento” del relitto di Costa Concordia, ormeggiato di fronte al terminal Vte nel porto di Genova PrÓ. Lo comunica l'AutoritÓ portuale di Genova che, in una nota, spiega di aver ricevuto oggi la comunicazione ufficiale, da parte del consorzio Ship Recycling, composto da varie aziende (tra le quali San Giorgio del porto, Saipem e Mariotti) “dell'avvenuto inizio dei lavori di alleggerimento sul relitto della Concordia”.

Le opere sono mirate a ridurre notevolmente il pescaggio della nave dagli attuali 18,5 metri a 15,5, in modo da consentirne lo spostamento verso l'area di Levante del porto di Genova (nella zona dei bacini di carenaggio).

“La prima fase dei lavori – fa sapere la port Authority - consisterÓ nella rimozione dei materiali presenti a bordo per il conseguente conferimento agli impianti di smaltimento e di recupero. Il timing delle operazioni Ŕ confermato (circa 22 mesi, ndr)”. L'avvio dell'operazione, prosegue la nota “Ŕ possibile dopo la conclusione dell'iter autorizzativo e dopo l'espletamento delle misure di messa in sicurezza delle aree di lavoro, di installazione degli impianti di cantiere e di adeguamento dell'ormeggio alle condizioni invernali”.

Oggi il presidente dell'AutoritÓ portuale, Luigi Merlo, ha anche annunciato che le societÓ che si dovranno occupare dello smaltimento della nave avevano ottenuto, nei giorni scorsi, le ultime certificazioni necessarie all'operazione.

Commenta la notizia

Ultimi di sezione

Shopping24

Dai nostri archivi