House Ad
House Ad
 

Notizie Italia

L'ex ministro Brancher condannato a due anni di reclusione per appropriazione indebita e ricettazione

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 28 luglio 2010 alle ore 12:35.

L'ex ministro Aldo Brancher è stato condannato a 2 anni di reclusione e 4mila euro di multa a Milano nell'ambito del processo con rito abbreviato per un filone dell'inchiesta sulla tentata scalata ad Antoveneta da parte di Bpi. Il pm Eugenio Fusco questa mattina aveva chiesto per l'ex ministro una condanna a 2 anni di reclusione e 6 mila euro di multa.

La posizione della moglie, Luana Magnezzo, accusata anche lei di appropriazione indebita in concorso con il marito, è stata stralciata e gli atti sono stati trasmessi a Lodi in quanto il giudice Anna Maria Gatto ha ritenuto il tribunale di Milano incompetente.

Brancher, che non era presente in aula, aveva rassegnato lo scorso 5 luglio le sue dimissioni da ministro nel corso del procedimento giudiziario. Un passo indietro dettato dalle polemiche che erano scoppiate attorno alla sua scelta di avvalersi del legittimo impedimento. Brancher è accusato di appropriazione indebita per una cifra di poco più di 400mila euro e di ricettazione per altri 600mila euro ricevuti in contanti dall'ex amministratore delegato di Bpi, Gianpiero Fiorani, o da quache suo collaboratore tra il 2001 e il 2005.

«Rispetto la sentenza, ma non la condivido». L'avvocato Filippo Dinacci, uno dei difensori di Aldo Brancher al processo Antonveneta esprime così il suo disappunto nei confronti della sentenza.

I difensori di Brancher preannunciano la propria intenzione di presentare ricorso in appello: «Alla luce delle motivazioni - ha osservato a questo proposito Pier Maria Corso, l'altro difensore di Brancher - valuteremo come contrastare la condanna di primo grado».

La difesa di Verdini: «Mai fatto parte di associazioni segrete»

«Non ho mai saputo nulla di associazioni segrete né conosco le attività e le finalità, né sono mai

Tags Correlati: Aldo Brancher | Anna Maria Gatto | Antonveneta | Antoveneta | Banca Popolare Italiana | Eugenio Fusco | Filippo Dinacci | Gianpiero Fiorani | Luana Magnezzo | Luana Maniezzo | Milano | PDL | Pier Maria Corso |

 

Shopping24

Da non perdere

L'esempio di Baffi e Sarcinelli in tempi «amari»

«Caro direttore, ho letto (casualmente di fila) i suoi ultimi tre memorandum domenicali. Da

L'Europa federale conviene a tutti

Ho partecipato la scorsa settimana a Parigi a un incontro italo francese, dedicato al futuro

Non si può privatizzare la certezza del diritto

In questa stagione elettorale, insieme ad un notevole degrado, non solo lessicale, ma anche di

Le sette criticità per l'economia Usa

Quale futuro si prospetta per l'economia degli Stati Uniti e per quella globale, inevitabilmente

Sull'Ilva non c'è più tempo da perdere

La tensione intorno al caso dell'Ilva non si placa. Anzi, ogni giorno che passa – nonostante i

Casa, la banca non ti dà il mutuo? Allora meglio un affitto con riscatto. Come funziona

Il mercato dei mutui in Italia resta al palo. Nell'ultimo mese la domanda di prestiti ipotecari è


Jeff Bezos primo nella classifica di Fortune «businessperson of the year»

Dai libri alla nuvola informatica: Jeff Bezos, fondatore e amministratore delegato di Amazon,

Iron Dome, come funziona il sistema antimissile israeliano che sta salvando Tel Aviv

Gli sporadici lanci di razzi iraniani Fajr-5 contro Gerusalemme e Tel Aviv costituiscono una

Dagli Assiri all'asteroide gigante del 21/12/2012, storia di tutte le bufale sulla fine del mondo

Fine Del Mondo, Armageddon, end of the World, Apocalypse? Sembrerebbe a prima vista roba da