My24

Nell’anticipo della 13a giornata di Serie B lo Spezia si impone in casa 2-1 sul Crotone. A sbloccare il match è Ebagua con un tiro da fuori sul finire del primo tempo. I padroni di casa raddoppiano a inizio ripresa con Giannetti. Gli ospiti accorciano con Ciano e colpiscono una traversa con Sprocati nel finale ma non trovano più la via del gol. Lo Spezia vola così al secondo posto in classifica con 23 punti. Crotone penultimo a quota 10.

Bjelica senza Catellani lascia in panchina Ardemagni: in attacco la coppia formata da Ebagua e Giannetti. Piccolo rientra ma va in panchina. Drago, dopo la rimonta sul Perugia, conferma il 4-3-3 e arriva al Picco per giocarsela: in porta Bajza al posto di Caio Secco dopo gli ultimi errori, Dezi preferito a Galardo sulla mediana, davanti il tridente composto da De Giorgio, Ricci e Torregrossa.

Lo Spezia fa la partita fin dai primi minuti: al 7'  Bakic scarica per Ebagua che calcia a lato da buona posizione. Il Crotone mantiene in equilibrio il match nella prima frazione: il diagonale di Dezi al 10' e il colpo di tacco di Martella al 21' sono però imprecisi e non si sblocca il risultato. I padroni di casa col passare dei minuti diventano sempre più fallosi e imprecisi: i centrocampisti cercano le punte solo con palloni alti facilmente leggibili dai difensori ospiti. Al 31' si rivede il Crotone: un rimpallo sorride a Torregrossa ma dal limite l'attaccante calcia alto. Nel finale i liguri spingono: al 40' Bakic sfiora il vantaggio con un destro a giro a fil di palo. Due minuti più tardi un super Bajza con un miracolo nega la gioia del gol allo stesso Bakic. Un minuto dopo l'1-0 della squadra di Bjelica: conclusione improvvisa di Ebagua, la botta violenta beffa l'estremo difensore. Nel recupero De Giorgio su punizione per poco non pareggia i conti.

Shopping24

Dai nostri archivi