Lifestyle

F1, test Spielberg: Fuoco, esordio e schianto

  • Abbonati
  • Accedi
Sport

F1, test Spielberg: Fuoco, esordio e schianto

  • –a cura di Datasport

Esordio agrodolce in Ferrari per Antonio Fuoco. Nella prima delle due giornate di test F1 sul circuito austriaco di Spielberg, il giovane pilota della Academy gira per 71 tornate prima di uscire di pista e danneggiare la monoposto: l'italiano chiude al quarto posto in 1'11"331, a 0"326 dalla Mercedes di Pascal Wehrlein. Dietro al tedesco, in una giornata condizionata dalla pioggia, si piazzano Esteban Ocon della Force India (+ 0"187) e Max Verstappen su Toro Rosso (+ 0"323).

E' ancora una volta la Mercedes a mettere in fila tutti: dopo la doppietta Rosberg-Hamilton di domenica, anche la prima giornata di test è targata 'Frecce d'argento'. Prima parte di giornata di sola pioggia, con le scuderie che si accordano con la Federazione per far slittare la chiusura dei test alle ore 20. Fino alle 17 ci sono ottime indicazioni per la Ferrari, con il debuttante Fuoco che macina giri su giri: poi il giovane pilota va a muro su pista asciutta e provoca l'esposizione della bandiera rossa, chiudendo la sua sessione quando si trovava al secondo posto alle spalle del solo Ocon.

Per Wehrlein c'è tutto il tempo di salire in cattedra. Sono 67 alla fine i giri del giovane pilota Mercedes, con il miglior tempo di 1'11"005. Il più vicino a lui è proprio Ocon su Force India (73 i suoi giri), mentre sul terzo gradino del podio virtuale sale Verstappen, il più attivo in termini di tornate portate a compimento (97). Dietro a Fuoco ci sono Grosjean su Lotus (+ 0"504), Gasly su Red Bull (+ 0"752), Marciello su Sauber (+ 0"821) e Vandoorne su McLaren (+ 1"525). In ultima posizione la moglie di Toto Wolff Susie, a oltre due secondi da Wehrlein e con sole 33 tornate.