ILSOLE24ORE.COM > Notizie Economia e Lavoro ARCHIVIO

Fisco, nel 2008 cresciute del 30% le violazioni all'Irap

di Marco Ludovico

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
19 dicembre 2008

Rapporto della Guardia di Finanza: aumentano le truffe comunitarie (+91%) e le frodi nel settore energetico. D'Arrigo: dalla lotta all'evasione recuperabili 80-90 miliardi

Dalla lotta all'evasione fiscale si possono recuperare 80-90 miliardi di euro, «una cifra grazie alla quale si potrebbero tranquillamente superare tutte le finanziarie che consentirebbe, quindi, di guardare al futuro con ottimismo». Lo ha affermato oggi il comandante generale della Guardia di finanza Cosimo D'Arrigo, alla conferenza di fine anno per la presentazione dei dati dell'attività 2008.

Oltre 6.400 evasori totali. I redditi evasi dagli oltre 6.400 evasori totali scoperti quest'anno dalla Guardia di Finanza ammontano a 8,8 miliardi di euro. Sono state oltre 7.400 le persone denunciate all'autorità giudiziaria per frodi fiscali penalmente rilevanti ed è aumentata l'Iva evasa con l'utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, pari a 2,3 miliardi di euro, superiore del 45% rispetto a quella scoperta nel 2007. Sono stati inoltre rilevate violazioni all'Irap per 19,4 miliardi di euro, pari a quasi il 30% in più di quanto scoperto in tutto il 2007.

Triplicati i sequestri patrimoniali in vista della confisca. I sequestri patrimoniali eseguiti in vista della confisca per l'equivalente ai fini del recupero dell'imposta sono quest'anno 60 milioni di euro, più del triplo rispetto al 2007: «Ciò significa - ha rilevato il generale Giuseppe Vicanolo - che sta aumentando la certezza di applicazione delle pene a carico degli evasori di maggior allarme sociale».

Aumentate le frodi nel settore della spesa sanitaria. In crescita del 22% rispetto al 2007 le frodi nel settore della spesa sanitaria: le denunce inoltrate nel 2008 alla Procura della Repubblica sono state 1.900, per truffe accertate a danno del servizio sanitario nazionale per oltre 61 milioni di euro. Sono stati inoltre sequestrati nel 2008 capitali e patrimoni pari a 582 milioni di euro, che hanno costituito prodotto, profitto o reinvestimento di reati di riciclaggio, usura, falsificazione di mezzi di pagamento, trasferimenti all'estero di valuta e altri reati societari e finanziari. Sono stati poi intercettati e sequestrare profitti illeciti per 2,3 miliardi di euro; sul fronte delle indagini patrimoniali antimafia, i sequestri patrimoniali ammontano a 1,6 miliardi di euro, il miglior risultato mai raggiunto dalla Finanza. E le confische di beni sono state pari a 370 milioni di euro, tre volte più del 2007.

Quadruplicati i sequestri per contraffazione. In materia di falsificazione monetaria, le investigazioni hanno portato al sequestro di beni e disponibilità finanziarie per oltre 55 milioni di euro (+10,8%); le indagini sulla falsificazione dei mezzi di pagamento hanno consentito di sequestrare titoli, banconote e monete contraffatte per 90 milioni di euro (quattro volte il risultato del 2007). E con riferimento al contrasto del finanziamento del terrorismo internazionale, sono in corso 15 filoni investigativi in cui risultano coinvolti 121 soggetti.
Dalle indagini in corso nei confronti di 13 società finanziarie e 2.150 sub-agenzie collegate che hanno complessivamente trasferito all'estero 2,5 miliardi di euro, sono stati segnalati all'autorità giudiziaria nel 2008 690 indagati, di 636 per abusiva attività finanziaria e 41 per il riciclaggio di 110 milioni di euro frutto di frode fiscale, contraffazione o traffico di stupefacenti.

Oltre 16mila i controlli per rilevare i prezzi al consumo. Le Fiamme Gialle hanno svolto più di 16 mila controlli per rilevare i prezzi al consumo effettivamente praticati: hanno consentito di accertare che mediamente 10 negozianti su 100 sono incappati in violazioni all'obbligo di esporre al pubblico i prezzi di offerta delle merci. Mentre sono pari a 960 milioni di euro le frodi ai contributi nazionali e comunitari scoperte dalla Guardia di finanza nel corso del 2008.

In aumento le frodi ai contributi nazionali e comunitari. Sono pari a 960 milioni di euro le frodi ai contributi nazionali e comunitari scoperti dalla Guardia di Finanza nel corso del 2008. In particolare, le indagini in materia antifrode hanno portato alla scoperta di truffe ai contributi per l'agricoltura pari a 283 milioni di euro: quasi triplicate rispetto al 2007. A questo dato si aggiungono i 300 milioni di euro di finanziamenti dei fondi strutturali europei e 354 milioni di incentivi alle imprese a carico dei bilanci statali e regionali.

Le truffe nell'ambito finanziario. La tutela della legalità, secondo il generale D'Arrigo, «è importante per uscire dalla crisi finanziaria e ristabilire le condizioni di liquidità del sistema. Le difficoltà di accesso al credito concesso dalle banche e dagli intermediari autorizzati - ha detto D'Arrigo - provocano maggiori rischi di esposizione delle imprese e delle famiglie in difficoltà ai prestiti ai tassi di usura da parte della criminalità». Aumentano poi i pericoli legati «alle frodi finanziarie, allo spaccio di banconote false e all'utilizzo di carte di credito clonate, ai traffici valutari con l'estero, alle manovre speculative in Borsa, al riciclaggio di capitali "sporchi" e alle scalate ostili di investitori italiani ed esteri nel capitale di società strategiche per l'economia e la sicurezza nazionale». Per questo motivo le Fiamme gialle hanno già provveduto, su direttiva del ministro dell'Economia a «rafforzare l'attività investigativa dei reparti a tutela del mercato dei capitali e del risparmio agendo sia d'iniziativa sia in collaborazione con la Consob e la Banca d'Italia».

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
6 maggio 2010
6 maggio 2010
6 maggio 2010
6 aprile 2010
6 maggio 2010
 
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-