Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 06 gennaio 2015 alle ore 21:02.
L'ultima modifica è del 06 gennaio 2015 alle ore 21:10.

My24

«Abbiamo raggiunto un accordo. Ci sarà un secondo funerale a Napoli». Così la nipote di Pino Daniele, Loredana, figlia di Carmine, più piccolo di due anni del cantautore, ai giornalisti. Il rito funebre si svolgerà domani alle 17 nella Basilica di Santa Chiara.

Pino Daniele, dunque come Totò, avrà un doppio funerale. La salma di Pino Daniele sarà trasferita domani pomeriggio a Napoli, dopo i funerali a Roma, per una seconda cerimonia.

E poco prima, la stessa Loredana aveva annunciato che il fratello di Pino Daniele, Carmine, e le figlie avrebbero partecipato a Roma ai funerali del musicista napoletano. Smentendo così le voci circolate su una loro assenza polemica.

«Non ci sono contrasti in famiglia e non è vero che contestiamo la scelta di far svolgere a Roma i funerali di zio Pino - ha detto Loredana Daniele - certo come familiari e come napoletani siamo rammaricati per il fatto che zio Pino non sia ricordato anche a Napoli con una cerimonia religiosa adeguata». Carmine Daniele, che soffre di cuore ed è febbricitante si recherà a Roma solo se i medici gli daranno il via libera. Le due sorelle anche loro non in buone condizioni di salute ed i fratelli dovrebbero secondo quanto hanno detto Loredana e Antonella Daniele dovrebbero in linea di massima essere presenti.

«Non ci sono polemiche nella famiglia di Pino Daniele. Mio padre è stato ieri a Roma - ha aggiunto Loredana Daniele - ed in serata non si è sentito bene. Adesso è febbricitante e valuteremo domani se sarà in condizioni di poter assistere ai funerali. Per il resto - ha proseguito la nipote del musicista - ha espresso solo il rammarico per non vederlo ricordato con una cerimonia adeguata a Napoli». Da qui, la decisione di fare una doppia cerimionia per il musicista partenopeo.

Commenta la notizia

Ultimi di sezione

Shopping24

Dai nostri archivi