Italia

Busta con proiettile e minacce per il sindaco di Roma. Marino:…

  • Abbonati
  • Accedi
campidoglio

Busta con proiettile e minacce per il sindaco di Roma. Marino: «Vado avanti su tutto»

«È ovvio che andremo avanti su tutto». Questo il commento del sindaco di Roma, Ignazio Marino, alla lettera di minacce con un proiettile inesploso calibro 9x21 a lui indirizzata intercettata ieri sera dalla Polaria di Fiumicino al centro di smistamento postale dell'aeroporto. Nel messaggio che accompagnava il proiettile, ora a disposizione degli inquirenti, una serie di minacce personali e un riferimento al settore edilizio: «Caro sindaco, lascia in pace l'anti abusivismo, che la gente ha fame. Pensa ai corrotti che hai intorno...» e «lascia in pace l'antiabusivismo, sappiamo tutto di te e della tua famiglia».

La solidarietà del gruppo Pd in Campidoglio
A Marino è subito arrivata la solidarietà e la vicinanza del gruppo Pd al Campidoglio. «La lotta all'abusivismo commerciale cui si fa riferimento - sottolineano oggi Fabrizio Panecaldo e Giulia Tempesta, rispettivamente capogruppo e vice capogruppo dem di Roma Capitale - è parte integrante dell'impegno della nostra amministrazione per far rispettare le regole in ogni ambito e per tutti. Le minacce contro il Primo cittadino le consideriamo pertanto come rivolte a tutti noi, e ci auguriamo che gli inquirenti ne individuino al più presto gli autori». Dopo la scoperta della lettera di minacce, le forze dell'ordine hanno aumentato la vigilanza davanti alla casa del primo cittadino della Capitale.

© Riproduzione riservata