Italia

Santino Spinelli, viaggio nella storia, nella cultura e nell’arte…

  • Abbonati
  • Accedi
libri

Santino Spinelli, viaggio nella storia, nella cultura e nell’arte del popolo Rom

Rom questi sconosciuti di Santino Spinelli Ŕ un libro che racconta la storia, la lingua, l'arte e la cultura di un popolo che ha una storia millenaria. Spinelli, accademico e musicista, dopo ricerche di archivio e raccolte di dati fornisce una mappatura completa per conoscere, studiare, approfondirne la storia.
Il volume si apre con un capitolo dedicato alla storia del popolo Rom studiandone le origini partendo dall'analisi della lingua, un passaggio fondamentale dato che si tratta di un popolo transnazionale ma con una lingua specifica: la lingua romaný riflette l'esperienza di un viaggio ininterrotto che si Ŕ sviluppato in tanti secoli.

La narrazione della popolazione romaný prosegue nel tempo, attraversando la Persia, il Mediterraneo, i territori bizantini, l'Europa, l'Italia, le persecuzioni, i genocidi, il fascismo fino a Zinganopoli e Mafia Capitale. Alla storia segue uno spaccato sui dati socio-politici della popolazione romaný con tabelle esplicative dettagliate e coinvolgenti excursus all'interno della stessa identitÓ romaný, le diverse comunitÓ e le loro strutture sociali.

A metÓ libro si apre la sezione dedicata alla cultura e all'espressione artistica di questo popolo, un argomento di certo non ristretto e tantomeno esiguo in quanto “la cultura romaný Ŕ una cultura transnazionale, multiforme e paradigmatica con infinite sfaccettature e sfumature. Essa si dirama in tante tradizioni in ogni continente e in moltissimi Paesi”. Un paragrafo approfondito Ŕ dedicato a “la fede e la morte” e alla lingua, grammatica e fonetica.

Alla musica, al canto, al teatro, alla danza, e alla letteratura Ŕ dedicato un intero capitolo, il pi¨ sentito e coinvolgente: un viaggio con la musica nella storia, alla scoperta di strumenti musicali e la loro manifattura, incontrando cantanti, canti russi e prosatori che nei secoli ne hanno scritto. Interessantissimo l'elenco di violinisti Rom di grande livello dell'Impero Austro-ungarico, e le loro caratteristiche come imperdibile il racconto dei compositori Rom come degli interpreti.
La sezione dedicata all'arte e alla cultura si chiude con una carrellata di celebritÓ e personaggi appartenuti alla popolazione romaný.

Gli ultimi due capitoli sono dedicati alle istituzioni e alle legislazioni riguardanti la popolazione romaný e al movimento politico roman˛. Utili le pagine conclusive contenenti una bibliografia di riferimento, per rintracciare fonti e approfondire.

╚ un libro che non solo toglie delle curiositÓ ma anche ne accende allontanandoci dagli stereotipi, un libro che si tramuta in un viaggio appassionante nella storia, nel tempo e nello spazio, attraverso un emozionante concatenarsi di racconti che parlano di identitÓ e di cultura.

Santino Spinelli
Rom questi sconosciuti
Mimesis 2016
Pagg. 557, 25 euro

© Riproduzione riservata