Italia

Questa sera la consegna del Leone d’oro. Ecco i favoriti

  • Abbonati
  • Accedi
mostra del cinema

Questa sera la consegna del Leone d’oro. Ecco i favoriti

A Venezia impazza il toto-Leone: appassionati e addetti ai lavori votano i propri favoriti in attesa di conoscere, durante la cerimonia di chiusura in programma questa sera, il verdetto della giuria capitanata da Sam Mendes.

Tra i preferiti dalla critica internazionale, ci sono i bellissimi Jackie di Pablo Larran (anche per quanto riguarda una possibile Coppa Volpi a Natalie Portman) e The Woman Who Left di Lav Diaz.

Buone speranze per i francesi Une vie di Stphane Briz e Frantz di Franois Ozon, mentre il russo Andrei Konchalovsky con Paradise cerca di bissare il successo ottenuto due anni fa quando vinse il Leone d’argento per la miglior regia.

Amatissimo, ma potrebbe avere pi fortuna agli Oscar che in laguna, il film d’apertura La La Land di Damien Chazelle.

Non mancheranno le sorprese
Come sempre, per, non mancheranno le sorprese (tra i possibili favoriti anche El ciudadano ilustre di Mariano Cohn e Gastn Duprat, il cui attore protagonista Oscar Martnez meriterebbe la Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile) ma non sar facile veder trionfare un titolo italiano, considerata anche la debole accoglienza ricevuta durante le proiezioni stampa da Spira Mirabilis di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, Questi giorni di Giuseppe Piccioni e Piuma di Roan Johnson.

L’ultimo giorno
In attesa di scoprire chi saranno i vincitori, nell’ultimo giorno della Mostra stato presentato l’atteso I magnifici sette di Antoine Fuqua, remake dell’omonimo film di John Sturges, che a sua volta prendeva spunto dal capolavoro I sette samurai di Akira Kurosawa.
Quando la citt di Rose Creek si ritrova vessata dal potere del magnate Bartholomew Bogue, per cercare protezione i cittadini assoldano sette fuorilegge, mercenari e giocatori d’azzardo. Mentre la resa dei conti imminente, i sette cacciatori di taglie scopriranno di lottare per qualcosa che va oltre il denaro.

Monica Bellucci sul red carpet con diamanti e perle

Non certo conosciuto per il suo stile delicato e raffinato, Antoine Fuqua (Training Day, Southpaw) firma un mediocre western dal sapore classico, dotato di alcuni buoni guizzi visivi ma complessivamente prolisso e ridondante.

Il copione non punta a un vero aggiornamento del lungometraggio originale e il risultato un rifacimento di cui non si sentiva un gran bisogno: inizialmente efficace, presto si perde e, soprattutto nella parte centrale, non ha il respiro adeguato per un prodotto di questo tipo. Nel cast Denzel Washington, Chris Pratt e Ethan Hawke.

© Riproduzione riservata