Chi viene a Berlino a visitare la vecchia e nuova capitale della Germania non ha che l'imbarazzo della scelta delle cose da visitare. Ma se siete amanti del teatro a Berlino non dovete lasciarvi scappare l'occasione di recarvi sulla Bertold Brecht Platz nel quartiere di Mitte, ex Berlino orientale, una delle aree più centrali e più trendy della capitale tedesca. Qui sulla Schiffbauerdamm, a pochi metri dal fiume Spree, potrete ammirare la Berliner Ensemble, uno dei più famosi teatri della città nel quale il 31 agosto 1928 Bertold Brecht mise in scena per la prima volta il suo capolavoro teatrale, l'Opera da tre soldi.
Nella Bertold Brecht Platz accanto alla Berliner Ensemble e di fronte al monumento di Brecht il prossimo mese su un'aerea di quasi 6mila metri quadri incominceranno i lavori per la costruzione di un grande moderno edificio in cui saranno allestiti 86 appartamenti di lusso e un hotel quattro stelle. L'edificio, pronto entro il 2013, sorgerà là dove prima della guerra si trovava il Friedrichstadtpalast, il grande varietà della Berlino degli anni Venti. Realizzato su un'iniziativa congiunta della Deutsche Immobilien e della Peach property group di Zurigo, società specializzata nella progettazione di edifici di alto livello, l'immobile richiederà un investimento tra 110 e 130 milioni di euro. La superficie dei singoli appartamenti (un modello già esposto accanto alla piazza Brecht) varia da 65 fino a 310 mq, alcuni dei quali sono disposti di due piani (masonette). Quelli al piano terra hanno un piccolo giardino e ingresso separato. I futuri proprietari delle abitazioni dell'edificio sulla Spree progettato dall'architetto Eike Becker avranno anche a disposizione un caffè e un reparto wellness. Il prezzo degli appartamenti parte da 4.100 euro al metro quadro e arriva a 10mila euro per le penthouse. Sono prezzi piuttosto alti per la piazza di Berlino che nelle statistiche federali fatica a stare al passo con gli sviluppi immobiliari di città come Monaco o Amburgo, o nella Germania orientale a Dresda. Stando alle dichiarazioni dell'a.d. della Peach property group, Thomas Wolfenberger, un'abitazione su cinque è già stata venduta prima dell'inizio dei lavori. Il progetto del "Yoo-Berlin" - Yoo è la marca del designer Phlippe Starck che ha progettato l'arredamento e le cucine integrate degli appartamenti - è stato acquistato dalla Vivacon di Colonia che lo scorso anno era venuta a trovarsi in difficoltà a causa delle ripercussioni della crisi finanziaria immobiliare. Il nuovo moderno edificio sulle rive della Spree con suoi dieci piani avrà un'altezza di 35 metri e con le sue strutture in alluminio e vetro contribuirà a dare un'immagine della famosa piazza berlinese. Oltre che agli appartamenti di lusso, l'edificio ospiterà un albergo con 310 appartamenti e suite del gruppo israeliano Fattal con il marchio Leonardo. La partecipazione al progetto Yoo-Berlin della Deutsche Immobilien si esprimerà con la costruzione di uffici con una superficie di 5mila metri quadri. A causa delle difficoltà finanziarie delle Vivacon, la realizzazione del progetto Yoo-Berlin ha subito un ritardo di un anno e mezzo. È il caso di dire che non tutto il male viene per nuocere: la crisi dell'euro e la ricerca d'investimenti al riparo del rischio svalutazione potrebbero ora favorire e accelerare il flusso degli investimenti nel mercato immobiliare berlinese.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Luciano Barile
 

Shopping24