House Ad
House Ad
 

Cultura-Domenica > Cinema

A Locarno il film di Greenaway rifiutato dal festival

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 06 agosto 2010 alle ore 10:50.

LOCARNO - Prigioniero delle sue valigie e delle sue storie, il rubicondo Tulse Luper, alter ego del regista scozzese Peter Greenaway, imperversa dal 2003 tra cinema, letteratura e installazioni d'arte.
La nuova, significativa, tappa di questo viaggio meta-esistenziale si consuma in questi giorni a Locarno, parallelamente alle vicende del 63esimo festival del cinema organizzato nella cittadina svizzera.

Ed è una vicenda in pieno stile Luper: in una prestigiosa e irriverente galleria d'arte del centro locarnese (Il Rivellino LDV, quella dove espone, tra gli altri, Bob Wilson) si tiene l'installazione "Tulse Luper's Leonardo Suitcases Drawings 92", proprio presso il rivellino del castello progettato da Leonardo Da Vinci.
Su tre piani, vi sono le 92 valigie di Tulse Luper, che conducono, scendendo di piano in piano, all'umida fortezza dove viene proiettato "92 atomic bomb explosions on the planet earth". Il film, della durata di venti minuti, propone, in originali e inquietanti sequenze di montaggio, le immagini di 92 test atomici. Sarà forse stata la dirompente vis polemica dell'opera, fatto sta che il film di Greenaway non ha trovato posto nella selezione ufficiale del 63esimo Festival di Locarno.
E, fatta salva l'autonomia decisionale della direzione artistica della manifestazione, che non ha apprezzato il lavoro, è sorprendente che la nuova esperienza artistica della saga di Luper non trovi posto nella kermesse (dopo aver debuttato nel settembre 2003 in un altro festival internazionale, quello di Venezia).

E così, chi volesse addentrarsi tra le storie delle 92 valigie del cineasta, dovrà recarsi al Rivellino LDV, per l'occasione ridipinto di un vibrante colore rosso vivo (operazione che è valsa al proprietario una contravvenzione comunale!). Nelle sale troverà 92 valigie, che sono 92 vite: ognuna di esse (piene di acqua, di sabbia lunare, di mele, di funghi, di vecchi giocattoli, di libri rossi, di sassi del vicino castello...) è la base di partenza per ricostruire altrettante esistenze, dalle quali fa capolino solo questa valigia, evasa dalla prigione dell'esistenza, testimonianza carica di suggestione e mistero. Un'intera umanità suggerita, che porta giù fino all'inferno delle 92 esplosioni atomiche, proposte come un'esplicitazione della simbologia della cifra 92, che è il numero atomico dell'uranio.

L’articolo continua sotto

Tags Correlati: Bob Wilson | Cultura | Leonardo Da Vinci | Leonardo Suitcases Drawings | Locarno | Peter Greenaway |

 

Tulse Luper's Leonardo Suitcases Drawings 92
Dal 5 al 14 agosto 2010, tutti i giorni dalle ore 16 alle 21
Il Rivellino LDV ,
Via al Castello 1, Locarno,
www.ilrivellino.ch

Trovo Cinema

Tutti i film

Tutti i cinema

Database del cinema

Film

Artisti

Tutto

Shopping24

Da non perdere

L'esempio di Baffi e Sarcinelli in tempi «amari»

«Caro direttore, ho letto (casualmente di fila) i suoi ultimi tre memorandum domenicali. Da

L'Europa federale conviene a tutti

Ho partecipato la scorsa settimana a Parigi a un incontro italo francese, dedicato al futuro

Non si può privatizzare la certezza del diritto

In questa stagione elettorale, insieme ad un notevole degrado, non solo lessicale, ma anche di

Le sette criticità per l'economia Usa

Quale futuro si prospetta per l'economia degli Stati Uniti e per quella globale, inevitabilmente

Sull'Ilva non c'è più tempo da perdere

La tensione intorno al caso dell'Ilva non si placa. Anzi, ogni giorno che passa – nonostante i

Casa, la banca non ti dà il mutuo? Allora meglio un affitto con riscatto. Come funziona

Il mercato dei mutui in Italia resta al palo. Nell'ultimo mese la domanda di prestiti ipotecari è


Jeff Bezos primo nella classifica di Fortune «businessperson of the year»

Dai libri alla nuvola informatica: Jeff Bezos, fondatore e amministratore delegato di Amazon,

Iron Dome, come funziona il sistema antimissile israeliano che sta salvando Tel Aviv

Gli sporadici lanci di razzi iraniani Fajr-5 contro Gerusalemme e Tel Aviv costituiscono una

Dagli Assiri all'asteroide gigante del 21/12/2012, storia di tutte le bufale sulla fine del mondo

Fine Del Mondo, Armageddon, end of the World, Apocalypse? Sembrerebbe a prima vista roba da