House Ad
House Ad
 

Cultura-Domenica > Cinema

Bernardo Bertolucci in scena al MoMa con una retrospettiva e una mostra

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 14 dicembre 2010 alle ore 17:04.

Il cinema di Bernardo Bertolucci ci manca. Non vediamo l'ora che il regista di «Ultimo tango a Parigi» ritorni dietro la macchina da presa per raccontare una delle sue storie. Recentemente ci è venuto in mente osservando gli universitari che conquistavano le roccaforti artistiche del nostro paese o mentre cercavano di conquistare la roccaforte della politica. Anche le manifestazioni degli studenti a Londra ha risvegliato alcune immagini sedimentate di «The Dreamers» (2003), l'ultimo lavoro di Bertolucci con Eva Green e Michael Pitt. Vorremmo rivedere il regista premio Oscar scendere per le strade del mondo e catturare con il suo sguardo i sogni infranti della società contemporanea o semplicemente l'universo interiore degli esseri umani.

Il conformista
Dal 15 dicembre fino al 12 gennaio Bertolucci verrà omaggiato al MoMA di New York (www.moma.org) con una retrospettiva completa dei suoi film e una mostra. Si parte con «Il conformista» (1970), fonte d'ispirazione per Steven Spielberg, Martin Scorsese e Patrick Tam, il Godard d'Asia, solo per citare qualche nome, e proprio in quest'occasione il maestro italiano introdurrà uno dei suoi film più riusciti. Molti saranno gli amici che parteciperanno alla festa, da Martin Scorsese appunto a Jonathan Demme, da Jim Jarmush ai fratelli Cohen, da Anjelica Houston, Isabella Rossellini a Liv Tyler, protagonista di «Io ballo da sola» (1996), da Robert De Niro, l'Alfredo in Novecento (1976) a John Malcovich, tra gli interpreti de «Il tè nel deserto» (1990).

I lungometraggi
I diciassette lungometraggi in rassegna (da «La commare secca» a «Prima della rivoluzione», a «Piccolo Buddha», a «L'ultimo imperatore», a «La tragedia di un uomo ridicolo» che regalò la Palma d'Oro a Ugo Tognazzi) sono stati ristampati appositamente da Cinecittà Luce, inoltre gli americani assisteranno all'anteprima del documentario restaurato «La via del petrolio» (1967) realizzato da Bertolucci per l'Eni di Enrico Mattei (da noi è appena uscito in dvd). Si tratta di un viaggio tra l'Iran, il Golfo Persico, Genova e l'Europa centrale. Ci sono anche «Il canale» (1967), breve documentario sul Canale di Suez girato durante le riprese de «La via del petrolio», e «History of Water», episodio inserito nel collettivo Ten Minutes Older - The Cello (2002). Fernand Moskowitz, Serge July e Gianni Amelio invece raccontano Bertolucci nei loro «Le voyaguer italien» (1982), Once upon a time…last tango in Paris… (2004) e Bertolucci secondo il cinema (1976), in cui Amelio affronta il dietro le quinte di Novecento intervistando Robert De Niro, Gérard Depardieu, Burt Lancaster, Dominique Sanda, Stefania Sandrelli, Vittorio Storaro, Donald Sutherland e Alida Valli.

L’articolo continua sotto

Tags Correlati: Alida Valli | Arte | Asia | Bernardo Bertolucci | Burt Lancaster | Cinecittà | Dominique Sanda | Donald Sutherland | Eni | Europa | Io ballo da sola | Jonathan Demme | La commare secca | New York | Stefania Sandrelli

 

La mostra
Non è finita qui, l'omaggio prosegue all'Art Directors Club Gallery di New York (www.adcglobal.org) dove verrà allestita la mostra Bertolucci Images, curata dal critico Marcello Garofalo e composta da circa 140 fotografie di scena realizzate da diversi artisti (Alessia Bulgari, Angelo Novi, Maria Ludovica Parolini, Giovanni Lunardi) che immortalano momenti di vita da set. Un viaggio per istantanee attraverso quarant'anni di cinema, dal 1962 che segnò l'esordio con «La commare secca», al 2003, anno dei sognatori (The Dreamers).

www.moma.org
www.eni.com
www.cinecitta.com

Trovo Cinema

Tutti i film

Tutti i cinema

Database del cinema

Film

Artisti

Tutto

Object not found!

Object not found!

The requested URL was not found on this server. If you entered the URL manually please check your spelling and try again.

If you think this is a server error, please contact the webmaster.

Error 404

212.45.99.77
Sat Apr 13 17:09:37 2024
Apache/2.2.12 (Linux/SUSE)

Shopping24

Da non perdere

L'esempio di Baffi e Sarcinelli in tempi «amari»

«Caro direttore, ho letto (casualmente di fila) i suoi ultimi tre memorandum domenicali. Da

L'Europa federale conviene a tutti

Ho partecipato la scorsa settimana a Parigi a un incontro italo francese, dedicato al futuro

Non si può privatizzare la certezza del diritto

In questa stagione elettorale, insieme ad un notevole degrado, non solo lessicale, ma anche di

Le sette criticità per l'economia Usa

Quale futuro si prospetta per l'economia degli Stati Uniti e per quella globale, inevitabilmente

Sull'Ilva non c'è più tempo da perdere

La tensione intorno al caso dell'Ilva non si placa. Anzi, ogni giorno che passa – nonostante i

Casa, la banca non ti dà il mutuo? Allora meglio un affitto con riscatto. Come funziona

Il mercato dei mutui in Italia resta al palo. Nell'ultimo mese la domanda di prestiti ipotecari è


Jeff Bezos primo nella classifica di Fortune «businessperson of the year»

Dai libri alla nuvola informatica: Jeff Bezos, fondatore e amministratore delegato di Amazon,

Iron Dome, come funziona il sistema antimissile israeliano che sta salvando Tel Aviv

Gli sporadici lanci di razzi iraniani Fajr-5 contro Gerusalemme e Tel Aviv costituiscono una

Dagli Assiri all'asteroide gigante del 21/12/2012, storia di tutte le bufale sulla fine del mondo

Fine Del Mondo, Armageddon, end of the World, Apocalypse? Sembrerebbe a prima vista roba da