Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo stato pubblicato il 28 settembre 2011 alle ore 10:46.

My24

Franco Loi - Senza titolo
Ah 'me l' bell el mund quan' vgn l'amur!
L' 'n vent che scuatta, 'na ls sensa piet,
un sentss vn cuj rbur, cuj culur...
Sun m? sun 'n lter? Chi m' desegn
nel ciel d'un spcc che vv del s d'un fi?
Me par de camen sensa savll,
cume buff d'un cr, cume brasci
da 'na quaj man che fassa 'me 'n bindll,
da 'na sua ls che canta nel m nient...
Ah 'me se slarga el mund nel rdd l'amur!
i fiur deventen fiur, i tram n tram,
la gent par che te manda el s calur...
Grand Diu, cume me pis stu t ciamm,
stu ciar desmentegrss, prd el dulur
vss vn cun l'aria in stu ambaradam.

Ah com' bello il mondo quando viene l'amore! / un vento che scopre tutto, una luce senza piet, / un sentirsi uno cogli alberi, coi colori... / Sono io? sono un altro? Chi mi ha disegnato / nel cielo d'uno specchio che vive del suo fiato? / Mi pare di camminare senza saperlo, / come soffiato da un cuore, come abbracciato / da una qualsiasi mano che fascia come un nastro, / da una sua luce che canta nel mio niente... / Ah come si allarga il mondo nel ridere l'amore! / i fiori diventano fiori, i tram sono tram, / la gente sembra emanare il suo calore... / Gran Dio, come mi piace questo tuo chiamarmi, / questo mio chiaro dimenticarmi, perdere il dolore / essere come l'aria in questa confusione di cose.

Franco Loi, Lunn, Edizioni Il Ponte, 1982

Franco Loi uno dei pi grandi poeti italiani viventi. Nato a Genova il 21 gennaio 1930, vive a Milano da quando aveva sette anni, ed proprio in dialetto milanese che scrive le sue poesie. Storico collaboratore della "Domenica" del Sole 24 Ore, anche autore di romanzi, racconti e di saggi di critica letteraria. Dopo aver lavorato come ceramista, operaio e per diversi anni nell'ufficio stampa della Mondadori, dagli anni 80 si dedicato completamente alla scrittura. I suoi testi attraversano la storia italiana degli ultimi settant'anni di cui stato testimone diretto: la guerra, le retate, le fucilazioni dei partigiani, il dopoguerra, il boom economico, il sessantotto, le brigate rosse, gli anni ottanta, novanta fino ad arrivare ai giorni nostri, di cui ancora attento osservatore e interprete. Franco Loi ha appena pubblicato la raccolta di poesie "Angel de Aria" (Aragno, pagg. 90, € 10.00). Fra i suoi lavori pi recenti anche l'autobiografia "Da bambino il cielo", a cura di M. Raimondi, (2010), " L'aria del tempo" (2008), Voci d'osteria (2007) e l'antologia delle poesie scritte tra il 1973 e il 2002: "Aria de la memoria" (2005).

Archivio

Commenta la notizia

Ultimi di sezione

Shopping24

Dai nostri archivi