Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 08 aprile 2012 alle ore 08:16.

My24

Con lo smog e il traffico che soffocano, la casa in campagna nel verde appena fuori città è un sogno sempre più frequente. Per Linda Donelli, ricercatrice universitaria con due figli da crescere, è diventata un obbligo. Suo marito Alberto la considera un compromesso onorevole. Le ricerche sono impossibili fino a quando un annuncio apre loro prospettive inattese. «Ex casa colonica, 250 metri con giardino di pertinenza di 700 mq».
La casa dei sogni in questo primo romanzo di Alessandra Sarchi, Violazione, (Einaudi), è ad appena sei km dal centro di Bologna.
I venditori li invitano a pranzo. Lui, Primo Draghi, è alto, ha il sorriso veloce e una stretta possente. Lei, Genny, è una madre amorevole. Hanno due figlie. Poi ci sono un cane, una domestica moldava, i cavalli nel recinto e le mucche nella stalla. I Draghi amano la natura e la loro fattoria è immersa nel bosco. I vicini perfetti. L'affare è fatto. Per i Donelli sarà un incubo. Primo è un truffatore accorto. Imprenditore edile dall'abusivismo facile, disbosca, cementifica, violenta la natura con cupidigia. Il territorio per lui è solo un mezzo per fare danaro ad ogni costo. Peccato che Jon, il giovane stalliere moldavo, scopra la truffa: una frana rischia di travolgere la casa che va dunque venduta al più presto. La Sarchi abilmente tiene la sciagura imminente sempre sotto traccia, come la frana che incombe sul nostro territorio devastato da decenni di incuria.
I Donelli siamo noi e di Draghi l'Italia è piena. Complice una scrittura fatta di giustapposti veloci e un narrato in terza persona, il lettore si ritrova infilzato anche lui fra i tanti illusi della domenica, in cerca di pere biologiche e aria sana, mentre d'intorno l'inquinamento soffoca e le piogge minacciano di trascinare a valle interi quartieri. Il fuori devastato si confonde con il marcire dentro dei personaggi, l'eterna lotta uomo-natura non concede tregua.
E così lo scarto finale è solo l'ultimo imprevisto per una lettore tenuto sempre "sull'incollatura" da una scrittura che alle tonalità del brillante preferisce quelle più inquietanti del verde smorto.
stefano.biolchini@ilsole24ore.com
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessandra Sarchi, Violazione,
Einaudi, Torino, pagg. 276, € 18,00

Ultimi di sezione

Shopping24

Dai nostri archivi