Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 26 maggio 2013 alle ore 15:51.

My24
La copertina del libro di Domenico Notarangelo, "Il Vangelo secondo Matera"La copertina del libro di Domenico Notarangelo, "Il Vangelo secondo Matera"

Matera, una città che da sempre è stata set naturale per il cinema. In particolare, la suggestiva zona dei Sassi, simbolo di due film su tutti: "Il Vangelo secondo Matteo", che Pier Paolo Pasolini vi girò nel 1964, ed il più recente "The Passion", di Mel Gibson.
Proprio questi due film sono quelli più presenti all'interno del museo "Cinema nei Sassi", inaugurato nella città della Basilicata e promosso dall'Associazione Pasolini di Matera. La struttura, che sorge nel rione Vetera, nel cuore del Sasso Barisano, in una serie di altrettanto suggestive grotte, ospita un'esposizione permanente di fotografie che ripercorrono la storia della cinematografia nata in questi luoghi.

Molte immagini sono quelle che Domenico Notarangelo, giornalista e presidente onorario dell'associazione Pasolini, scattò durante la realizzazione de "Il Vangelo secondo Matteo": un bianco e nero che riesce a ritrarre momenti della lavorazione, con foto che immortalano Pasolini, il protagonista Enrique Irazoqui, le comparse. Immagini (raccolte anche nel bel volume, edito da Città del Sole, "Il Vangelo secondo Matera") incorniciate in un paesaggio mozzafiato, che diviene strumento di racconto.

Ma la mostra propone anche altre foto, dei tanti set che si sono succeduti nella zona dei Sassi: negli ultimi 50 anni, infatti, hanno scelto questo territorio tanti registi di fama internazionale, a partire dal citato Mel Gibson, per proseguire con Lizzani ("Nel Mezzogiorno qualcosa è cambiato"), Lattuada ("La lupa"), Rossellini ("Anno uno" e "Viva l'Italia"); e ancora Luigi Zampa ("Anni ruggenti"), Nanni Loy (Made in Italy"), Francesco Rosi ("Cristo si è fermato ad Eboli", "C'era una volta", "Tre fratelli"), Giuseppe Tornatore (che vi girò parte del suo "L'uomo delle stelle"), Gabriele Salvatores ("Io non ho paura") e tanti altri.

Commenta la notizia

Ultimi di sezione

Shopping24

Dai nostri archivi