Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 09 giugno 2013 alle ore 08:28.

My24

Mercoledì prossimo, 12 giugno, Jeremy Rifkin sarà ospite della serata «Aspettando la Milanesiana», alle 21 al teatro Dal Verme (via San Giovanni sul Muro 2, Milano, ingresso libero). La lectio magistralis dell'economista sarà ispirata al suo libro «La terza rivoluzione industriale». A chiudere la serata ci sarà il pianista Michele Campanella.
La manifestazione di letteratura, musica, cinema, scienza, arte, filosofia e teatro, ideata da Elisabetta Sgarbi, quest'anno avrà come tema conduttore «il segreto» ed entrerà nel vivo a partire dal 21 giugno. Segnaliamo in particolare il 24 giugno le letture di Hanif Kureishi e Amitav Gosh e il 25 giugno le letture dei premi Nobel per la letteratura Wole Soyinka e John Coetzee, con il premio Pulitzer Michael Chabon (tutti al Teatro Dal Verme alle 21, gli stessi autori li ritroveremo il giorno successivo alle 12 presso la Fondazione Corriere della Sera, sala Buzzati, via Balzan 3). Il 26 giugno sarà la volta di Umberto Eco, sempre al Dal Verme.
Il 27 giugno alle 21 all'Auditorium Pirelli si potrà ascoltare, tra gli altri, Remo Bodei, il giorno successivo, nello stesso luogo e alla stessa ora, Tzvetan Todorov, il primo luglio, alle 21 a Palazzo Reale il protagonista sarà Boris Pahor. Il 2 luglio in Sala Buzzati alle 12 ci sarà Franco Loi, alle 21 a Palazzo Reale il premio Nobel per la Letteratura Gao Xingjian. Il giorno successivo, alle 12 in Sala Buzzati, Dubrava Ugresic leggerà un suo testo e il giorno successivo, alle 21, a palazzo Reale, protagonista sarà la matematica con la medaglia Fields Michael Atiyah.
La Milanesiana quest'anno ha organizzato anche una mostra a Torino dedicata a Tonino Guerra (al Circolo dei lettori, via Bogino 9) e un paio di serate, tra cui segnaliamo quella del 26 giugno alle 21 al Circolo dei lettori: l'ospite sarà Wole Soyinka.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimi di sezione

Shopping24

Dai nostri archivi