Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 06 agosto 2012 alle ore 18:20.

My24

Un'estate caldissima, da record. Lo confermano gli scienziati del Cnr che rilevano come le temperature dei giorni scorsi siano salite ben oltre la media stagionale. Secondo la Banca dati sulle "serie storiche italiane ultrasecolari di parametri meteorologici" dell'Isac-Cnr (Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche), il periodo giugno-luglio 2012 è il secondo più caldo degli ultimi due secoli.

Spiega infatti Michele Brunetti, dell'Isac-Cnr, che con luglio, che ha chiuso con una anomalia di +1.94°C rispetto alla media del periodo 1971-2000 (il sesto luglio più caldo degli ultimi due secoli), prosegue per l'Italia una caldissima estate che, fino ad ora, risulta seconda solo a quella del 2003.

Infatti, considerando i mesi luglio e di giugno (che registrò una anomalia di +2.57°C, terzo più caldo di sempre) e luglio, l'anomalia media del bimestre risulta di +2.26 rispetto alla media del medesimo bimestre sul periodo di riferimento (dal 1800 a oggi). Più caldo fu solo il giugno-luglio 2003 con +3.66°C di anomalia (+4.80 a giugno e +2.53 a luglio).

Per quanto riguardano le precipitazioni, luglio ha chiuso complessivamente in positivo a livello nazionale (+82% rispetto alla media del 1971-2000), anche se le precipitazioni si sono concentrate prevalentemente al sud (-32% il nord e +164% il sud).

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi