Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 14 ottobre 2013 alle ore 16:17.

My24

Sempre più cinesi guardano all'Italia per le vacanze: per il terzo anno consecutivo, i lettori cinesi della rivista di settore Travel&Leisure hanno premiato il Bel Paese come destinazione preferita per i loro viaggi. Un riconoscimento che arriva in concomitanza con l'inaugurazione a Pechino della nuova sede dell'Agenzia Nazionale del Turismo (Enit) presso il Ging Guang Centre.

Alla cerimonia hanno preso parte il direttore generale, Andrea Babbi, il direttore dell'ufficio di Pechino, Autilia Zeccato, il direttore di Enit Tokyo, Riccardo Strano, Davide Giglio e Massimo Gaudiano dell'ambasciata italiana e il direttore Ice di Pechino, Antonino La Spina, insieme a rappresentanti dell'imprenditoria e della stampa cinesi.

Babbi ha ribadito l'impegno dell'Enit a «diventare sempre più un punto di riferimento nel futuro per il lavoro dei tour operator e della stampa cinesi anche in vista dell'Expo 2015». Un obiettivo sostenuto dai dati che, in merito alla presenza di viaggiatori cinesi in Italia, indicano «oltre 4 milioni nel 2012, circa il doppio rispetto all'anno precedente» e una spesa di «316 milioni di euro (+29%) secondo i dati registrati dalla Banca d'Italia».

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi