Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 18 gennaio 2014 alle ore 11:42.
L'ultima modifica è del 18 gennaio 2014 alle ore 15:35.

My24
(Reuters)(Reuters)

Mentre la Francia discute delle donne del presidente della Repubblica Francois Hollande, l'ex compagna e politica Ségolène, l'attrice Julie, la giornalista Valerie che appreso il tradimento pare abbia ingerito «una pillola di troppo» e sia finita in ospedale, in India d'amore si muore. Sunanda Pushkar, la bella moglie del ministro indiano Shashi Tharoor, è morta a New Delhi non per "cause naturali", ma i medici escludono l'avvelenamento. Lo riferiscono oggi le televisioni locali sulla base dei primi risultati dopo l'autopsia sul cadavere della donna trovata morta in circostanze misteriose ieri sera in una camera d'albergo a New Delhi.

Il corpo presenta delle ferite, ma i tre medici che hanno fatto l'autopsia non hanno indicato di che tipo. La polizia sta esaminando le ultime chiamate della donna e le telecamere a circuito chiuso dell'hotel Leela Palace per controllare i suoi ultimi movimenti. La cremazione si terrà nel pomeriggio.

Intanto il ministro Tharoor, che stamane era stato ricoverato per un dolore al petto dopo che ieri la moglie è stata trovata morta per un sospetto caso di suicidio, è uscito dall'ospedale e sarà interrogato dalla polizia dopo il funerale. È stato il politico del partito del Congresso e ex funzionario Onu a scoprire la morte di Sunanda, un'affascinante donna d'affari sposata due anni fa e costante presenza al suo fianco, quando ieri sera è andato nell'hotel dove la donna si era trasferita per via dei lavori di ristrutturazione della casa di New Delhi.

Il caso, che ha suscitato molto scalpore, è avvenuto circa 12 ore dopo che la coppia aveva smentito una rottura del loro matrimonio in seguito a una sospetta relazione di Tharoor con una giornalista pachistana rivelata pubblicamente su Twitter.

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi