Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 07 marzo 2014 alle ore 14:55.
L'ultima modifica è del 07 marzo 2014 alle ore 15:00.

My24

Sabato e domenica, sui campi del Pontificio Oratorio di San Pietro, a due passi dal Vaticano (Via di Santa Maria Mediatrice, 24) torna il calcio d' Oltretevere, con la prima giornata della ottava edizione del mondiale calcistico per religiosi, organizzato dal Centro Sportivo Italiano con il patrocinio dell'Ufficio sport della Cei e la collaborazione del Pontificio Consigli per i Laici e del Pontificio Consiglio della Cultura del Vaticano. Di nuovo in campo 358 fra sacerdoti e seminaristi di 60 nazioni al Mondo.

Dopo le prime "Via Crucis" quaresimali, primi impegni calcistici per i presbiteri con gli scarpini.

La prima giornata di gioco
Sabato 8 marzo scendono in campo il girone A e il girone B. L'open match del torneo, come in ogni Mondiale, spetta ai detentori del titolo. A battezzare il campionato 2014 saranno dunque i prestanti seminaristi del Collegio Nordamericano. Ricca di fascino nel girone B anche la sfida tra Red Mat e Gregoriana, due delle sole quattro formazioni ad aver inciso il proprio nome sulla tesa della celebre Coppa col saturno. Primio derby fra Santi: sarà pareggio fra Paolo e Maria?

North American Martyrs - Augustinianum Marianum - gir. A h9,00
Collegio Messicano - Collegio urbaniano - gir. A h10,30
Redemtoris Mater - Gregoriana - gir. B h9,00
S. Paolo Apostolo - S. Maria della Riconciliazione - gir. B h10,30

Domenica 9 marzo nel pomeriggio spazio all'esordio dei gironi C e D. Ecco le gare in programma:
Sedes Sapientiae - Pio Brasiliano - gir. C - h14,30
Collegio Belga - Guanelliani seminario romano maggiore - gir. C - h16,00
Mater ecclesiae - Pio latinamericano - gir. D - h14,30
Collegio spagnolo - Istituto teologico S. Pietro - gir. D - h16,00

Come nel sorteggio di Brasile 2014, anche la Selecao pontificia troverà di fronte al debutto ostacoli croati. Nel Sedes Sapientiae sono tre i seminaristi slavi che ne compongono l'ossatura. I belgi al debutto nella Clericus Cup se la vedranno invece contro i più italiani di tutti, i ragazzi del Seminario Romano Maggiore, mentre profuma di Libertadores la sfida tutta latinoamericana fra Mater Ecclesiae e Pio Latino.

Cinque continenti in campo
Nell'ottava edizione della Clericus Cup sono 358 i giocatori iscritti al Mondiale della fede, con passaporti di 60 diverse nazionalità. L'Italia conta 42 rappresentanti, quasi tutti appartenenti ai due seminari diocesani romani, Redemptoris Mater e Seminario Romano Maggiore. Dietro al Bel Paese è il Messico il paese con più rappresentanti: ben 33 atleti. Il Brasile nell'anno del Mondiale in casa propria conta 22 calciatori nella Clericus 2014. Quindi ci sono Usa e Spagna con 20. Folte le presenze per giocatori di Colombia, Zambia, Nigeria, Paraguay e Croazia. Cinque i continenti rappresentati, con rappresentanti anche di Australia, India, Pakistan, Timor Est, Ucraina, Scozia, e Botswana.

Novità 2014, il debutto del Collegio Belga
Sono cinque le squadre che hanno sempre partecipato alle edizioni della Clericus Cup. Nel club dei fedelissimi ci sono North American Martyrs, Collegio Urbano, Redemptoris Mater, Mater Ecclesiae e Sedes Sapientiae. Il campionato 2014 segna il debutto assoluto per il Pontificio Collegio Belga, proprio nell'anno del Mondiale di calcio in Brasile, in cui il Belgio, qualificatosi e tornato ad ottimi livelli, viene indicato da molti come possibile outsider alle favorite di sempre.

Molte le fusioni avvenute nell'edizione che sta per prendere il via. I consacrati del Sodalizio di Vita Cristiana nel S. Maria della Riconciliazione hanno in squadra alcuni francesi del Seminario Gallico e seminaristi di San Paolo alla Regola. All'insegna della fratellanza sportiva anche la mista, creatasi fra gli Agostiniani, l'Ordine dei Servi di Maria e i Carmelitani, insieme nel sodalizio denominato appunto Augustinianum-Marianum. Tutta viterbese l'unione fra l'Istituto Teologico San Pietro e alcuni sacerdoti del Verbo Incarnato.

I gironi del campionato 2014
Anche nell'edizione 2014 sono 4 i gironi ciascuno composto da 4 squadre. Ecco di seguito tutte le squadre:
Girone A con North American Martyrs, Collegio Urbano, Collegio Messicano, Augustinianum-Marianum.
Girone B con Redemptoris Mater, Gregoriana, S. Maria della Riconciliazione, Collegio S. Paolo Apostolo.
Girone C con Sedes Sapientiae, Collegio Brasiliano, Collegio Belga-Guanelliani e Seminario Romano Maggiore.
Girone D con Collegio Pio Latino Americano, Istituto Teologico San Pietro, Collegio Spagnolo e Mater Ecclesiae.

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi