My24

Carolina Kostner continua a regalare emozioni. La pattinatrice 27enne si aggiudica il bronzo nel singolo femminile ai Mondiali di Saitama, in Giappone, col punteggio di 203.83. Trionfa la padrona di casa e vice campionessa olimpica Mao Asada (216.69), davanti alla giovanissima russa Julia Lipnitskaia (207.50). Carolina, dopo la spettacolare prova nel corto chiusa al secondo posto, paga alcuni errori tecnici e una caduta nel programma libero.

In una Super Arena esaurita in ogni ordine di posto, lo spettacolo sul ghiaccio non manca, con l'attesa sfida tra le tre favorite che accede lo scatenato pubblico. Non manca neppure il coraggio a Carolina che, sulle note del Bolero, non riesce però a bissare l'exploit del corto, chiuso col nuovo record europeo (77.24). Per la bolzanina, bronzo anche ai Giochi di Sochi poche settimane fa, si tratta della sesta medaglia mondiale dopo l'oro nel 2012, due argenti (2008 e 2013) e due bronzi (2005 e 2011): l'ennesimo sigillo di una carriera che potrebbe essere arrivata al capolinea.

Per Mao Asada si tratta invece di una rivincita dopo il recente argento olimpico: la veterana giapponese, già record del mondo nel corto (78.66), si aggiudica il terzo titolo iridato della sua strepitosa carriera, dopo quelli del 2008 e del 2010. In delirio il pubblico di casa, che non ha risparmiato applausi neppure alla 15enne Lipnitskaia: la grande delusa di Sochi si esalta sulla colonna sonora di Schindler's List e balza davanti all'azzurra. Resta dietro invece l'altra principale avversaria di Carolina, la statunitense Gracie Gold, che cade e finisce quinta (194.58), dietro pure all'altra russa Anna Pogorilaya (197.50).

Shopping24

Dai nostri archivi