House Ad
House Ad
 

Cultura-Domenica > Cinema

Ricordando Ennio Flaiano nel centenario della nascita

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 09 settembre 2010 alle ore 21:18.

Il cinema italiano deve molto a Ennio Flaiano, autore di alcune sceneggiature celeberrime per Fellini, da La dolce vita a Fellini 8 1/2, ma anche di spunti per deliziose commedie anni cinquanta (Guardie e ladri, Peccato che sia una canaglia), per La notte di Antonioni o per curiosi film di fantascienza come La decima vittima. Nel centenario della nascita dello scrittore, Rai Movie gli ha dedicato un documentario di un'ora, Ennio Flaiano: il peggio è passato, che si concentra sui vari aspetti ma privilegiando proprio il rapporto con il cinema. E, ovviamente, con Fellini, partendo proprio dalla loro separazione, dovuta a quanto pare a uno screzio durante la presentazione americana di Fellini 8 1/2 (Flaiano era stato spedito da solo, forse per errore, in classe economica).

Ma sullo schermo vengono ripercorsi anche gli altri punti decisivi della biografia dello scrittore:l'esperienza come ufficiale nella guerra d'Abissinia (che ispirerà il suo unico romanzo, il magnifico Tempo di uccidere), l'attività giornalistica, e il rapporto con la moglie Rosetta e con la figlia Lelè, gravemente ritardata a causa dell'encefalite che l'aveva colpita a otto mesi.

Il documentario è diretto da Steve Della Casa, critico di lungo corso ed esperto di cinema popolare italiano, e da Gianfranco Rolandi, che hanno intervistato alcuni testimoni e scelto brani di Flaiano facendoli leggere a Elio Germano. I testi, noti e meno noti, cercano di evitare lo stereotipo del Flaiano di via Veneto, brillante osservatore di costume e autore di aforismi fulminanti.

Ma come spesso capita in questi casi, le parti più belle del documentario sono certe immagini di repertorio: Vittorio Gassman che intervistato da Beniamino Placido rievoca il leggendario insuccesso della commedia Un marziano a Roma, Fellini che per una volta sembra incrinare la propria siderale ironia ricordando Flaiano anni dopo la sua morte. O Rosetta Flaiano, che rompe il proprio riserbo ricordando come avesse deciso di farsi da parte insieme alla figlia, per non rovinare la vita al marito, andando a insegnare in Svizzera: ma Ennio era andato a riprenderle tutt'e due.

L'Italia s'è desta, in coda al Festival. (Anche se il film di Costanzo non convince)

Il monumentale Noi credevamo ha suonato la carica. L'Italia al Festival di Venezia, pur presente

La Venere nera dai genitali enormi di Kechiche. Il razzismo passa attraverso il corpo della donna

Lo hanno fatto tutti, superando ogni barriera di pudore, buon gusto e senso del politically

La vittoria di Nassirya. Il gran premio di Controcampo italiano assegnato a «20 sigarette» di Amadei

Il gran premio di Controcampo italiano 2010 della Mostra del Cinema di Venezia è andato a «20

Tags Correlati: Beniamino Placido | Cinema | Elio Germano | Ennio Flaiano | Gianfranco Rolandi | Rai Movie | Rosetta Flaiano | Steve Della Casa | Vittorio Gassman

 

Trovo Cinema

Tutti i film

Tutti i cinema

Database del cinema

Film

Artisti

Tutto

Shopping24

Da non perdere

L'esempio di Baffi e Sarcinelli in tempi «amari»

«Caro direttore, ho letto (casualmente di fila) i suoi ultimi tre memorandum domenicali. Da

L'Europa federale conviene a tutti

Ho partecipato la scorsa settimana a Parigi a un incontro italo francese, dedicato al futuro

Non si può privatizzare la certezza del diritto

In questa stagione elettorale, insieme ad un notevole degrado, non solo lessicale, ma anche di

Le sette criticità per l'economia Usa

Quale futuro si prospetta per l'economia degli Stati Uniti e per quella globale, inevitabilmente

Sull'Ilva non c'è più tempo da perdere

La tensione intorno al caso dell'Ilva non si placa. Anzi, ogni giorno che passa – nonostante i

Casa, la banca non ti dà il mutuo? Allora meglio un affitto con riscatto. Come funziona

Il mercato dei mutui in Italia resta al palo. Nell'ultimo mese la domanda di prestiti ipotecari è


Jeff Bezos primo nella classifica di Fortune «businessperson of the year»

Dai libri alla nuvola informatica: Jeff Bezos, fondatore e amministratore delegato di Amazon,

Iron Dome, come funziona il sistema antimissile israeliano che sta salvando Tel Aviv

Gli sporadici lanci di razzi iraniani Fajr-5 contro Gerusalemme e Tel Aviv costituiscono una

Dagli Assiri all'asteroide gigante del 21/12/2012, storia di tutte le bufale sulla fine del mondo

Fine Del Mondo, Armageddon, end of the World, Apocalypse? Sembrerebbe a prima vista roba da