Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 24 ottobre 2012 alle ore 14:43.

My24
Nella foto un sit-in degli operai Ford davanti allo stabilimento di Genk (Reuters)Nella foto un sit-in degli operai Ford davanti allo stabilimento di Genk (Reuters)

Ford ha annunciato l'intenzione di porre fine alla produzione dell'impianto di Genk, in Belgio, entro la fine del 2014. La chiusura, sottolinea un comunicato di Ford Europa, comporterebbe il taglio di circa 4.300 posti di lavoro. La chiusura dello stabilimento fa parte di un più complessivo programma di riorganizzazione delle attività europee di Ford, a fronte del calo del 20% della domanda di auto nel Vecchio Continente. La linea di produzione di Genk prevede l'assemblaggio di Mondeo, S-Max e Galaxy, che sarebbe trasferita a Valencia, in Spagna. Di conseguenza, il piano prevede che la produzione della C-MAX e Grand C-MAX sia trasferita da Valencia a Saarlouis, in Germania.

L'amministratore delegato di Ford Europa, Stephen Odell, ha sostenuto che la «ristrutturazione delle nostre sedi europee é una parte fondamentale del nostro piano per rafforzare la struttura e tornare a crescere». Lo stabilimento di Genk é il principale fattore di lavoro della regione fiamminga del Limburgo, vicino al confine olandese e, se si tiene conto dell'indotto, dà occupazione a circa 10.500 persone. «Comprendiamo l'impatto che la chiusura avrebbe sulla forza lavoro a Genk, sulle loro famiglie, sui nostri fornitori e le comunità locali», ha detto Odell, e «metteremo in atto tutte le misure per ridurre l'impatto sui lavoratori».

Commenta la notizia

Ultimi di sezione

Shopping24

Dai nostri archivi