House Ad
House Ad
 

Economia Politica economica

Per il nuovo consiglio subito il nodo-gettoni

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 04 giugno 2010 alle ore 08:45.


Metropolitana Milanese, la Spa posseduta dal Comune di Milano, è pronta a recepire qualunque cambiamento Palazzo Marino volesse, o dovesse, predisporre nella sua governance nelle prossime settimane.


La norma del «compenso zero», che rimodula il flusso dei soldi dati agli esponenti dei cda e dei collegi negli enti destinatari di risorse pubbliche, impatta direttamente sulla struttura di questa società. Retroattività o no, le cose potrebbero cambiare con rapidità. L'attuale board, infatti, scadrà il 20 giugno. Il giorno successivo l'assemblea degli azionisti nominerà il nuovo cda, di cui dovrebbe essere ancora presidente l'economista bocconiano Lanfranco Senn, come ha annunciato il sindaco Letizia Moratti. Dunque, occorrerà verificare in che modo quest'ultima deciderà di fare applicare la nuova norma, in un board che finora – fanno notare dalla società – è stato gestito secondo i criteri più restrittivi delle normative sulle aziende a controllo pubblico. Per esempio, lo stipendio di Senn è stato abbassato a 76mila euro lordi, portandolo così al 70% dello stipendio del primo cittadino di Milano; fino a poco tempo fa era uguale all'80 per cento.

Da undici, i membri del consiglio sono scesi a cinque, ciascuno dei quali ha finora incassato 27mila euro lordi all'anno. Tutti nominati dal Comune, dunque scelti con il classico mix di competenze tecniche e aree politico-culturali vicine alla maggioranza di Palazzo Marino. Tutti in attesa di sapere, dai prossimi mesi, quanto la norma del «compenso zero» intaccherà i loro redditi.

Tags Correlati: Città e comuni | Lanfranco Senn | Letizia Moratti | Milano | Società per Azioni

 

Shopping24

Da non perdere

Per l'Italia la carta del mondo

Mentre la crisi reale morde più crudelmente, mentre i mercati finanziari saggiano possibili

In Europa la carta «interna»

Batti e ribatti sui nudi sacrifici degli altri, sull'algido rigore senza paracadute e prima o poi

La commedia di Bruxelles

Al Parlamento europeo è andato in scena il terzo atto di una commedia dal titolo: Regole per le

Guarguaglini: ecco le mie verità

«Ho sempre detto che ero innocente, le conclusioni delle indagini lo dimostrano: nell'archiviazione

Una redistribuzione di buon senso

Arrivano dal ministero della Giustizia le nuove piante organiche dei tribunali. Un intervento

Casa, la banca non ti dà il mutuo? Allora meglio un affitto con riscatto. Come funziona

Il mercato dei mutui in Italia resta al palo. Nell'ultimo mese la domanda di prestiti ipotecari è


Jeff Bezos primo nella classifica di Fortune «businessperson of the year»

Dai libri alla nuvola informatica: Jeff Bezos, fondatore e amministratore delegato di Amazon,

Iron Dome, come funziona il sistema antimissile israeliano che sta salvando Tel Aviv

Gli sporadici lanci di razzi iraniani Fajr-5 contro Gerusalemme e Tel Aviv costituiscono una

Dagli Assiri all'asteroide gigante del 21/12/2012, storia di tutte le bufale sulla fine del mondo

Fine Del Mondo, Armageddon, end of the World, Apocalypse? Sembrerebbe a prima vista roba da