Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 05 settembre 2011 alle ore 15:39.

My24

WebOS, che costò ad HP la bellezza di 1,2 miliardi di dollari nel 2010, pare che non debba essere destinato a sparire a breve come si vocifera da qualche tempo. E' quanto emerge da un'intervista pubblicata dal sito statunitense PreCentral a Todd Bradley, presidente della divisione Personal Systems Group di HP.

"La piattaforma WebOS continua a migliorare e i nostri clienti cercano informazioni, lavorano e si divertono rimanendo connessi quando sono in movimento". Spiega Bradley: "Come sapete, l'azienda continua a perseguire le migliori strategie possibili per WebOS e a far crescere il suo ecosistema di applicazioni ".

Per fare questo HP ha deciso di mettere gli ingegnieri che seguono WebOS in contatto diretto con la comunità di sviluppatori ed esperti di marketing che sono sotto la direzione di Shane Robinson, Direttore dell'Ufficio della Strategia e della Tecnologia. Questa divisione è particolarmente specializzata nello sviluppo di strategie di lungo termine e ha deposto le fondamenta per la nascita delle unità HP Cloud Services, Vertica e Business Solutions.

Secondo Shane Robinson questa iniziativa ha anche lo scopo di continuare la distribuzione degli aggiornamenti di WebOS per i clienti, oltre ad allargare il numero delle applicazioni attualmente disponibili.

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi